Come le persone più ricche al mondo investono ora i propri soldi

Alcuni spunti interessanti che aiutano ad accendere un faro di approfondimento sugli investimenti dei più ricchi vengono offerti dal report diffuso da UBS e Campden Wealth sui cosiddetti family office

Come le persone più ricche al mondo inve

Come investono i ricchi? Spesso non come immaginano molti

In un momento storico nel quale la crisi che ha dilaniato le economie di mezzo mondo ponendo spesso al centro del dibattito la ricerca si soluzioni volte ad aiutare le persone più povere a superare questa fase così delicata, c’è un altro interrogativo ugualmente interessante. Come le persone più ricche al mondo decidono di investire ora i propri soldi.

Alcuni spunti interessanti che aiutano ad accendere un faro di approfondimento su questa materia vengono offerti dal report diffuso da UBS e Campden Wealth sui cosiddetti family office (sono 311 quelli sparsi in tutto il mondo con un patrimonio gestito che si aggira intorno al miliardo e cento milioni di dollari). Nella gran parte dei casi si tratta di entità private che gestiscono il denaro di persone con un patrimonio considerevole. Dai dati emerge un quadro che non sempre rispecchia magari quelle che sono le convinzioni del senso comune. Circa il quaranta per cento dei family office interpellati sono situati in Europa, un terzo nel Nordamerica e il resto nella regione dell’Asia Pacifica e in altre parti del mondo.

Come le persone più ricche al mondo investono

Fatta questa premessa andiamo a vedere come ora le persone più ricche del mondo investono il proprio patrimonio. Il report di UBS e Campden Wealth svela che il ventotto per cento in media di ogni portafoglio viene destinato all’acquisto di azioni con un incremento rispetto a dodici mesi prima di un consistente quattro e tre per cento. Le azioni sono state acquistate per la stragrande maggioranza dei casi nei mercati sviluppati lasciando il 6% agli investimenti nei mercati dei paesi in via di sviluppo.

Scelta che si è rivelata azzeccata perché in entrambe i casi i rendimenti generati sono stati rispettivamente del 23 e del 38 per cento. Il ventidue per cento, invece, destina i propri investimenti al private equity che resta un caposaldo degli investimenti delle persone più ricche del mondo. Agli immobili viene destinato un diciassette per cento, soprattutto da parte di investitori europei seguiti da quelli dell’Asia Pacifica e del Nordamerica e infine alle obbligazioni il 16 per cento. Il dato sorprendente è quello degli hedge fund che vengono assegnati con una percentuale davvero bassa rispetto al passato. Un risultato che scaturisce dalle preoccupazioni per le scarse performance del recente passato e per il costo ritenuto elevato delle commissioni.

Altre considerazioni sugli investimenti persone più ricche

Ma ci sono altre considerazioni sugli investimenti delle persone più ricche del mondo che emergono dal report realizzato da UBS e Campden Wealth. Non può non balzare agli occhi degli esperti infatti che i family office operano nelle diverse zone del mondo convoglino la loro attenzione su asset class diverse. Questo è evidente prendendo ad esempio il Nordamerica terra di investimenti nei titoli azionari dei mercati sviluppati e nei fondi di private equity.

Nel Vecchio Continente invece la metà degli investimenti sono stati quelli alternativi e quelli sugli immobili che si sono attestati al 23%, Nell’Asia Pacifica azioni, immobili e private equity hanno giocato un ruolo di spicco. Mentre nei mercati dei paesi emergenti hanno trovato maggior spazio gli investimenti alternativi le azioni e le obbligazioni.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il