Hamburger vegano che inganna davvero carnivori. I pregi e svantaggi nutrizionali

Vista, olfatto, rumore e consistenza sono identici a quelli di uno di carne. L'apporto di nutrienti è sostanzialmente uguale anche se ci sono più grassi saturi.

Hamburger vegano che inganna davvero car

Addio al consumo di carne entro il 2035


A osservarlo da vicino è impossibile riuscire a distinguere le differenze tra un hamburger e un burger ovvero tra al polpetta di carne vera tra due fette di pane e una realizzata senza prodotti di derivazione animale. Eppure è tutto vero e negli Stati Uniti sta anche ottenendo un buon riscontro tra i consumatori. Inventato all'Università di Stanford, in California, è accompagnato da una salsa segreta e il prodotto finito ovvero il panino farcito, è in grado di ingannare il cervello e di riprodurre alla perfezione l'intero corredo sensoriale di una vera polpetta. E se poi lo chiamiamo hamburger o burger poca cambia. Ma non dal punto di vista nutrizionale, in cui non è tutto oro quel che luccica.

L'hamburger vegano che riesce davvero a ingannare i carnivori

L'apporto di nutrienti è sostanzialmente uguale anche se ci sono più grassi saturi rispetto a un hamburger classico. Di fatto è identico, anche per vitamine e minerali come il ferro. Se vista, olfatto, rumore e consistenza quando lo mastichiamo sono identici a quelli di uno di carne penseremo che lo sia.

La salsa segreta e la lista degli ingredienti

L'ingrediente fondamentale dell'impossibile burger è l'eme, un composto organico che contiene ferro e veicola l'ossigeno. È molto abbondante nei muscoli, dove è trasportato dalla mioglobina. Le piante, specie i legumi, contengono eme identico a quello animale e la proteina che lo trasporta è la leghemoglobina. La lista degli ingredienti comprende Acqua, proteine del grano, olio di cocco, proteine di patata, aromi naturali (2% o meno fra: leghemoglobina di soia, estratto di lievito, sale, gomma di Konjac e gomma di xantano, proteine di soia, Vitamina E, Vitamina C, Vitamina B1), Zinco, Niacina, Vitamina B6, Vitamina B2, Vitamina B12.

Addio al consumo di carne entro il 2035

Ma dove provare il burger-hamburger? Dovete andare negli Stati Uniti o a Hong Kong: per il momento le polpette vegetali di nuova generazione le troverete solo al ristorante o nei supermercati degli Stati Uniti. Il prezzo di un panino impossibile non è affatto proibitivo come quello della carne sintetica, ma del tutto simile a quello di polpette di carne vera: si può assaggiare con poco più di 10 dollari, a volte ne bastano 2. Ma come spiegato da Pat Brown, il biochimico che lo ha inventato, non si tratta di dare un'opzione in più ai vegani, ma conquistare gli onnivori e convincerli che una polpetta vegetale è così deliziosa, nutriente ed economica da permettere loro di sostituire completamente la carne entro il 2035.