Il sogno di Martina a Firenze diventa realtà anche se ostacoli non sono finiti

Coniugare passione e lavoro e realizzare il proprio sogno: la storia di Martina amante dei viaggi e cameriera per mantenere il suo sogno in piedi

Il sogno di Martina a Firenze diventa re

Martina apre sogno Firenze sostiene cameriera sera

Una ex scenografa che finalmente realizza il suo sogno e lo ‘mantiene’ facendo anche la cameriera di sera: lei si chiama Martina, 36 anni, e il suo sogno realizzato si chiama On the road ed è una libreria molto particolare che coniuga passione per i libri e passione per i viaggi.

On the road: la libreria ‘viaggi’

La libreria On the road è un piccolo spazio che si trova in via Vittorio Emanuele II, praticamente in piazza Giorgini, a Firenze, è divisa in sezioni, ognuna delle quali si riferisce ad un continente e per ogni continente si trovano le guide, la letteratura di viaggio, le cartine e mappe relative a città e paesi.

C’è, per esempio, il reparto sull’Africa, con le guide di Namibia, Niger, Etiopia, i libri ‘Congo’ di Van Reibrouck e ‘Verdi colline d’Africa’ di Hemingway; il reparto America Latina con l’intramontabile Pino Cacucci e libri come ‘Hasta la bicicleta siempre’, sulle strade di Cuba tra mito e realtà; e poi c’è il reparto Europa.

Una sezione è poi dedicata agli itinerari e alle escursioni, e non manca uno spazio dedicato ai più piccoli. Ma non solo, perchè On the road è anche uno spazio per incontri, eventi e corsi che hanno a che fare con il mondo del viaggi e che, solitamente, vengono organizzati il sabato sera. In ogni caso, per qualsiasi informazione, chiarimento o curiosità Martina è sempre presente per tutti. E la sua soddisfazione per il sogno realizzato è tantissima, unita a tanta felicità. Lei stessa ha dichiarato che nonostante faticoso, gli ideali hanno un prezzo ma per i sogni non esiste alcun prezzo.

Libreria On the road: la storia di Martina

Martina ha deciso di aprire la libreria On the road per coltivare il suo sogno e perché la sua vita, ordinaria, precedente iniziava a starle stretta. La sua passione per i viaggi, la curiosità, la scoperta di novità e diversità e differenze culturali l’ha portata all’improvviso ad ‘abbandonare’ la sua vita per trasformare la sua passione in lavoro.

Ha avuto, dunque, l’occasione di affittare un piccolo spazio nella periferia a Fiorenze e l’ha riempito di libri, guide turistiche e non, cartine, mappamondi, romanzi e diari di viaggio, valigie, mongolfiere, aerei e biciclette che penzolano dal soffitto. Per lei è la bellezza realizzata ma considerando che i sogni costano per far quadrare i conti e ‘mantenere’ la libreria Martina lavora come cameriera in un ristorante e con i soldi che guadagna paga l’affitto di casa e della libreria.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il