Imprenditori nati davvero poveri e diventati miliardari. Due sono italiani

di Chiara Compagnucci pubblicato il

Cosa serve per affermarsi? Talento innanzitutto, ma anche fortuna, inutile negarlo. E non necessariamente un aiuto dalla famiglia. I casi Del Vecchio e Rosso.

Imprenditori nati davvero poveri e diven

Luxottica, il più grande marchio di occhiali

Leonardo Del Vecchio è il Ceo di Luxottica: orfano molto presto di padre e operaio in una fabbrica di incisioni metalliche, adesso ha un patrimonio stimato di 15,3 miliardi di dollari. Renzo Rosso è il Ceo di Diesel: proviene da una famiglia di agricoltori, a cui dava una mano guidando il trattore e oggi è a capo di un impero della moda. Sono due degli imprenditori italiani che si sono fatti da sé e appartengono a un ristretto numero di miliardari che non devono chiedere niente a nessuno che comprendono anche Micheal O'Leary, Ceo di Ryanair, Ralph Lauren, stilista statunitense e Howard Schultz, Ceo di Starbucks.

Cosa serve per affermarsi? Talento innanzitutto, ma anche fortuna, inutile negarlo. E non necessariamente un aiuto dalla famiglia né dal punto di vista economico e né di amicizie altolocate. Sono eccezioni? Sicuramente sì, ma non basta per rinunciare a coltivare i propri sogni.

Luxottica, il più grande marchio di occhiali al mondo è di Leonardo Del Vecchio

Di recente il gruppo EssilorLuxottica del miliardario di Ray-Ban Leonardo Del Vecchio ha siglato un accordo da 6,1 miliardi di dollari per acquistare la rivale GrandVision e formare il più grande marchio di occhiali al mondo. EssilorLuxottica acquisirà dapprima la partecipazione del 76,72% di HAL in GrandVision a un prezzo di acquisto in contanti pari a 31,18 dollari per azione, consentendo al colosso degli occhiali di aggiungere oltre 7.200 negozi in tutto il mondo, con oltre 37.000 dipendenti. L'anno scorso GrandVision ha registrato un fatturato annuo di 4,52 miliardi di dollari.

L'eventuale accordo potrebbe salire a 8 miliardi di dollari dopo il lancio di un'offerta pubblica obbligatoria per le restanti azioni che dovrebbero concludersi tra 12 e 24 mesi. GrandVision si definisce come "un leader globale nella vendita al dettaglio ottica", e i marchi includono Pearle, Eye Wish Opticians e Vision Express. La società è attiva in oltre 40 paesi in Europa, America Latina e Medio Oriente e oltre il 70% della forza lavoro è composta da donne.

Renzo Rosso, l'impero della moda cresce ancora

A dimostrazione della volontà di crescere, OTB, il gruppo di moda italiano presieduto dal fondatore di Diesel Renzo Rosso, ha aumentato la sua partecipazione in Viktor & Rolf dal 51% al 70%. Il restante 30 percento sarà equamente diviso tra Viktor Horsting e Rolf Snoeren, i fondatori del marchio con sede ad Amsterdam. Rimarranno i direttori creativi e i membri del consiglio di amministrazione della casa. Il valore al dettaglio delle sue vendite totali è di circa 300 milioni di euro. La notizia arriva dopo che OTB ha annunciato di aver preso una quota di minoranza nel marchio Amiri di Los Angeles.

Secondo un piano più ampio annunciato, OTB investirà 200 milioni di euro nei prossimi tre anni per alimentare la crescita, anche attraverso fusioni e acquisizioni. OTB ha anche recentemente presentato un'offerta al tribunale fallimentare italiano per acquisire il marchio di moda Roberto Cavalli, ma ha perso con la società di investimenti immobiliari Vision Investment di Dubai.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":