Inflazione, 330 euro annui in più a famiglia per il Codacons

La Basilicata vede un risparmio sulla spesa pari a circa 24 euro anni. La tendenza è dunque opposta rispetto al resto dell'Italia.

Inflazione, 330 euro annui in più a fami

Inflazione torna a crescere: la classifica


Il costo medio della vita in Italia è un po' più caro rispetto allo scorso mese. E sebbene stia crescendo in maniera molto lenta, il trend sembra assodato. A fornire i dati ufficiali ci pensa naturalmente l'Istat sulla base del suo paniere di beni e servizi. A provare a fare un passo in più ci pensa il Codacons che ha tradotto le percentuali in cifre ovvero quanto l'aumento dell'inflazione impatta sulle tasche delle famiglie italiane. Non solo, ma l'associazione dei consumatori è andata anche oltre scorporano i dati regione per regione così da evidenziare le differenze e mettere in luce come l'aumento dei prezzi medi presenta squilibri di rilievo.

In Trentino e Liguria i rincari più alti d'Italia

Proviamo a dare allora un po' di numeri: l'aumento dell'inflazione dello 0,8% si traduce in un rincaro medio per famiglia di 243 euro all'anno ovvero di 313 euro per una con 4 componenti. E se c'è una voce che incide più di altre è quella dei trasporti: per spostarsi una famiglia spende adesso 82 euro in più. La situazione più lampante è quella del Trentino, davanti a tutti nella graduatoria delle regione con l'inflazione più alta. Alle sue spalle si colloca la Liguria mentre l'ultima posizione vede accomodarsi la Basilicata. Anzi, quest'ultima vede un risparmio sulla spesa pari a circa 24 euro anni. La tendenza è dunque opposta rispetto al resto dell'Italia.

Inflazione torna a crescere: la classifica

Ecco allora la graduatoria elaborata dal Codacons che tiene conto della spesa per consumi nelle singole regioni:

  1. Piemonte 0,9% di inflazione, +281,62 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  2. Valle d'Aosta 0,7% di inflazione, +240,44 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  3. Liguria 1,2% di inflazione, +329,68 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  4. Lombardia 0,9% di inflazione, +328,36 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  5. Trentino-Alto Adige 1,4% di inflazione, +516,39 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  6. Veneto 0,9% di inflazione, +288,71 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  7. Friuli-Venezia Giulia 0,7% di inflazione, +208,24 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  8. Emilia-Romagna 1,0% di inflazione, +357,05 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  9. Toscana 0,9% di inflazione, +304,71 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  10. Umbria 0,8% di inflazione, +216,00 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  11. Marche 0,5% di inflazione, +135,82 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  12. Lazio 0,9% di inflazione, +282,95 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  13. Abruzzo 0,8% di inflazione, +207,26 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  14. Campania 0,4% di inflazione, +99,13 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  15. Puglia 0,2% di inflazione, +52,11 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  16. Basilicata -0,1% di inflazione, -23,77 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  17. Calabria 0,7% di inflazione, +142,89 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  18. Sicilia 0,8% di inflazione, +180,12 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  19. Sardegna 0,6% di inflazione, +153,27 di maggiore spesa a famiglia su base annua
  20. Italia 0,8% di inflazione, +242,34 di maggiore spesa a famiglia su base annua