Le banconote in euro si possono lavare? Come si asciugano? Ecco i nuovi 100 e 200 euro indistruttibili

Nuove banconote da 100 e 200 resistenti e indistruttibili: come sono fatte e in circolazione dal prossimo 28 maggio

Le banconote in euro si possono lavare?

banconote lavare nuovi 100 200 euro indistruttibili

La Banca centrale europea ha presentato le nuove banconote da 100 e 200 euro che saranno ufficialmente in circolazione a partire dal prossimo 28 maggio 2019 e che hanno caratteristiche di sicurezza innovative. Stando alle ultime notizie, poi, la banconota da 500 euro non avrà un nuovo design Europa ma anzi non verrà più stampata ed emessa. Vediamo come sono fatte le nuove banconote da 100 e 200 euro.

Nuove banconote euro: come sono

Esattamente come altri tagli di nuove banconote, i nuovi 100 e 200 euro presentano nella parte superiore della striscia argentata un ologramma con satellite reca un piccolo simbolo € che ruota attorno al numero, oltre ad essere dotate anche di caratteristiche di sicurezza verificabili dalle apparecchiature.

Le nuove banconote hanno poi dimensioni diverse rispetto a quelle della vecchia serie ed entrambi i tagli hanno la stessa altezza del biglietto da 50 euro. Ma c’è anche di più: stando alle ultime e ultimissime notizie, le nuove banconote da 100 e 200 euro sarebbero letteralmente indistruttibili, tanto da poter essere anche lavate e asciugate tranquillamente.

Lavare le nuove banconote da 100 e 200 euro

Le nuove banconote da 100 e 200 euro possono, infatti, essere messe in lavatrice, stirate, stropicciate, resistono alle temperature molto basse e a quelle molto alte, possono essere esposte per lungo tempo ai raggi solari, senza che subiscano alcun danno, perché, come spiegato, sono indistruttibili o quasi, e a dimostrarlo è stato proprio un video realizzato e pubblicato dalla Bce.
 
Il video dimostra come passando un ferro da stiro sulle nuove banconote, queste non subiscano alcun danno, o come, mettendole in lavatrice, non si stropiccino nè rompano.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Sara Melchionda pubblicato il