Legge di bilancio 2020, la novitÓ pensioni e taglio tre tasse possibili

di Marianna Quatraro pubblicato il

Da novitÓ per opzione donna a flat tax incrementale a novitÓ per bollo auto e canone Rai: le misure che potrebbero rientrare nella prossima Legge di Bilancio

Legge di bilancio 2020, la novitÓ pensio

Legge bilancio 2020 novita pensioni taglio tasse

Evitare l’aumento dell’Iva, via libera alla flat tax per le pensioni, ampliare la platea di potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza, pochissimi accenni a ulteriori novità pensioni: si va verso la definizione delle misure ufficiali della prossima Legge di Bilancio 2020 con cui il governo italiano deve rispondere alle richieste europee di riduzione di debito e deficit e quadramento dei conti. Ma la spesa resta tanto elevata e idem il debito da colmare.

Quali sono, dunque, le novità che si prospettano nella prossima Legge di Bilancio 2020 che sarà approvata il prossimo autunno?

Legge di Bilancio 20201: novità pensioni attese

Partendo dal capitolo pensioni che interessa in modo particolare i cittadini dei tanti annunci fatti qualche tempo fa, dalla quota 41 per tutti ad agevolazioni per l’uscita di determinate categorie di persone, a ulteriori modifiche per l’opzione donna, nel 2020, stando a quanto dichiarato dal sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, l’obiettivo dovrebbe essere quello di una ulteriore proroga dell’opzione donna, per permettere a lavoratrici dipendenti e autonome di anticipare il momento della pensione accettando però il calcolo della pensione finale esclusivamente con metodo contributivo, con possibilità di estensione della platea delle beneficiarie e rendere addirittura la misura dell'opzione donna strutturale e non più sperimentale come era stato anticipato già qualche tempo fa.

Resta tra le priorità anche la novità pensioni di quota 41 per tutti, con possibilità per tutti i lavoratori che sono entrati giovanissimi nel mondo del lavoro di andare in pensione con 41 anni di contributi a prescindere dal requisito anagrafico e senza alcun paletto o condizione come attualmente previsto. Ma si tratta di un obiettivo più sul lungo tempo rispetto alle ulteriori novità che potranno interessare l’opzione donna.

Legge di Bilancio 2020: novità taglio tasse

Passando al capitolo tasse, l’idea principale è quella di introdurre una flat tax al 15% solo sui redditi incrementali, e vale a dire sulle maggiori dichiarazioni rispetto all'anno precedente. Con la flat tax incrementale, le aliquote Irpef nel 2020 resterebbero quelle già previste per i cinque scaglioni, che vanno da un minimo del 23% ad un massimo del 43%, ma l’imposizione sarebbe solo al 15% sui redditi superiori a quelli dichiarati nell’anno precedente.

Tradotto in termini pratici, significa che se un contribuente nel 2019 ha percepito redditi pari a 30.000 euro e nel 2020 dichiara redditi per 35.000 euro sui 5.000 euro in più percepiti pagherà solo il 15% invece del 38% che verrebbe normalmente applicando, arrivando a risparmiare circa 1.150 euro.

Ulteriori novità, stando alle ultime notizie, dovrebbero interessare poi bollo auto e canone Rai: partendo dal bollo auto, l’intenzione sarebbe quella di arrivare ad una sua totale abolizione, partendo prima con una riduzione entro il prossimo anno, prevedendo uno sconto del 50% per le auto che hanno da 20 a 29 anni di vita e ancora circolanti.

Per quanto riguarda, invece, il canone Rai, anche in tal caso, come proposto, l’intenzione sarebbe quella di una sua abolizione. La proposta è stata presentata dal capogruppo del Movimento 5 Stelle in Vigilanza Rai, Gianluigi Paragon, ma sembrerebbe piacere anche alla Lega.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":