Nuova tassa sulle auto diesel, aumento gasolio come benzina o anche di più,

Se la misura dovesse andare in porto, l'appuntamento sarà solo il prossimo anno perché potrebbe eventualmente finire nella legge di Bilancio.

Nuova tassa sulle auto diesel, aumento g

Costo gasolio più alto nel 2020?

Le intenzioni di questo esecutivo sul tema della mobilità sono chiare e sono già state rivelate da tempo. A chi sceglie di guidare auto poco inquinanti, come le elettriche o le ibride, si prospetta un mondo di sconti e di agevolazioni sia nell'acquisto della vettura e sia nelle spese di gestione, come la cancellazione del bollo auto. Ma è vero anche il contrario perché chi insiste nel guidare mezzi inquinanti va incontro a costi maggiori.

Un primo assaggio si è avuto con l'introduzione dell'ecotassa e un secondo con i requisiti per accedere agli incentivi all'acquisto, limitati solo ai veicoli amici dell'ambiente. Questa tendenza potrebbe essere ancora più accentuata nel 2020 perché è allo studio l'aumento delle accise sul diesel che potrebbero assottigliare la differenza di prezzo con la benzina.

Come dire, preferire un'auto diesel diventerebbe meno conveniente. Naturalmente occorre far presente come già all'interno della categoria diesel esistono numerose differenze e non tutti i motori sono uguali e inquinanti allo stesso modo, ma in ogni caso l'ipotesi è adesso allo studio.

Costo gasolio più alto nel 2020?

Andando al di là della questione puramente politica - parte del governo aveva promesso la riduzione delle accise sul carburante - la proposta di equiparare le tasse sul diesel a quella della benzina non può che essere oggetto di discussione tra gli automobilisti e di scontro a livello parlamentare. A ben vedere non si tratta di una questione completamente nuova perché già in passato c'è chi aveva (inutilmente) proposto di pareggiare il prezzo alla pompa di diesel e benzina.

Ma non si può che rimanere stupiti dalle dichiarazioni di Sergio Costa, ministro dell'Ambiente, perché agli incentivi per la scelta di soluzioni ecologiche si affiancano adesso i disincentivi per chi punta su un'opzione di guida tradizionale. Senza contare che a livello locale c'è chi, come la Regione Lombardia, solitamente molto attenta al tema dell'inquinamento aziendale, propone un compromesso consentendo la libera circolazione delle auto diesel in qualunque giorno della settimana e in qualunque ora a patto di non superare un tetto prefissato di chilometri. Punto di partenza dell'ipotesi di aumentare le tasse sui carburanti è il Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi.

Differenza accise diesel e benzina

Se la misura dovesse andare in porto, l'appuntamento sarà solo il prossimo anno perché potrebbe eventualmente finire nella legge di Bilancio. Le nuove risorse sarebbero poi utilizzate anche per scongiurare l'entrata in vigore delle cosiddette clausole di stabilità con tanto di aumento dell'Iva. Per capire l'impatto del provvedimento è sufficiente un confronto: adesso le accise sul diesel sono pari a 0,617 euro per ogni litro acquistato mentre quelle per la benzina ammontano a 0,728 euro per ogni litro di rifornimento.

Secondo il ministro dell'Ambiente questo è un sussidio ambientalmente dannoso che dal punto di vista pratico segnerebbe un altro punto a sfavore per le vetture a gasolio.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il