Prosecco per Natale e Capodanno per bambini. Forti discussioni. La vicenda

Levata di scudi contro il Kids Proseccoli ovvero il finto alcolico per bambini per brindare nei giorni tra la fine e l'inizio dell'anno, tra Natale e Capodanno.

Prosecco per Natale e Capodanno per bamb

Tutti contro il Kids Proseccoli


Polemiche e discussioni per il prosecco per le feste per i bambini a Natale e Capodanno che divide un pò tutti per vari motivi. Ecco tutti i dettagli della vicenda.

Precisiamolo subito nel prosecco che bambini che sta facendo discutere un po' ovunque non c'è la presenza di gradazione alcolica. Per dirla in maniera chiara e inconfutabile, si tratta di una bevanda tutta analcolica e al gusto di lampone. Perché è stata prodotta? Semplicemente per dare anche ai più piccoli l'occasione di partecipare al brindisi della festa. E allora qual è il motivo di tanto contendere? Perché contro questa bevanda si sono mossi perfino alcuni tra i grandi produttori di vino? Perché prendersela con questa trovata che poi, a dirla tutta, non è così originale considerando la presenza di altri prodotti simili sugli scaffali dei supermercati di tutta Italia? Per via della presenza della parola prosecco o comunque di una sua alterazione. Non solo rimanda a una bevanda evidentemente alcolica, ma soprattutto richiama il vino trevigiano per eccellenza.

Tutti contro il Kids Proseccoli

Facile allora che contro il Kids Proseccoli ovvero il finto alcolico per bambini per brindare nei giorni tra la fine e l'inizio dell'anno, tra Natale e Capodanno, si scatenasse una levata di scudi. E a saltare dalla sedie non sono state tanto le famiglie, che comunque hanno l'ultima parola sui prodotti da mettere nel carrello della spesa, quanto le associazioni dei produttori di quello che, della parti del trevigiano, è una vera e propria istituzione da cui non si scappa. Come il consorzio del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene guidato da Stefano Zanette che ha ingaggiato una squadra di legali per capire come muoversi in questa situazione. Dietro al Kids Proseccoli non ci sono italiani, come era facilmente prevedibile, bensì una società di cooperative svizzera che vende queste piccole e colorate bottiglia da 75 cl prodotte in Germania.

Cosa contiene il finto prosecco

Abbiamo voluto vederci chiaro e siamo andati alla ricerca degli ingredienti che compongono questa bevanda e naturalmente abbiamo trovato esattamente cosa di immaginavamo. Il Kids Proseccoli ovvero la finta bevanda al gusto di prosecco contiene acqua, succo di mele ricavato da concentrato 19%, succo di lamponi ricavato da concentrato 1%, anidride carbonica, aroma naturale, acidificante, acido citrico, succo di carote concentrato, colorante, edulcoranti ovvero ciclammato di sodio, acesulfame K, aspartame e saccarina di sodio.

Viene voglia di berlo? Non proprio sia alla luce di questa interminabile sfilza di ingrediente e sia appunto perché di prosecco non c'è neanche una goccia. E a dirla veramente tutta, siamo sicuri che i bambini apprezzerebbero questa bevanda? Vista anche da un'altra luce, quella pedagogica, che senso proporre sul mercato lo spumante per bambini con tanto di tappo (non di sughero, chiaramente) che salta via come una tradizionale bottiglia con le bollicine.