Richiamo auto Renault, Dacia, Nisssan, Mercedes necessario, ma non ancora ufficializzato

Sebbene molti modelli con i motori a benzina Dacia, Mercedes, Nissan e Renault 1.2 siano potenzialmente colpiti dal consumo eccessivo di olio, i produttori minimizzano.

Richiamo auto Renault, Dacia, Nisssan, M

Problemi auto Renault, Dacia, Nissan, Mercedes

L'allarme sul consumo eccessivo di olio del motore 1.2 (tipo H5FT) di Renault, Dacia, Nissan, Mercedes è stato ufficialmente lanciato. Ampiamente utilizzato. la sua affidabilità è oggi messa in discussione, ma si registra un vero e proprio braccio di ferro con Renault. La casa automobilistica francese non ha infatti rivelato dettagli né sui modelli coinvolti e né sul numero di veicoli, limitandosi a riferire di alcune sollecitazioni da parte dei clienti.

Ma soprattutto, ed è l'aspetto più rilevante, si è opposta a qualunque ipotesi di richiamo anche se ha già allertato le officine autorizzate sul possibile problema di questi motori rimpiazzati alla fine dello scorso anno dal nuovo 1.3 TCe.

Consumo eccessivo di olio auto Renault, Dacia, Nissan, Mercedes: tutti i modelli

Dal punto di vista tecnico, come rivela il mensile Que Choisir che ha fatto scoppiare il caso, il consumo eccessivo di olio è dovuto a una pressione troppo bassa nel collettore di aspirazione che impedirebbe al motore di riempirsi naturalmente con sufficiente aria, creando allo stesso tempo una depressione significativa nel cilindro.

I modelli Renault (potenzialmente) coinvolti sono Renault Captur, Renault Clio 4, Renault Kadjar, Renault Kangoo 2, Renault Mégane 3, Renault Scénic 3 e Renault Grand Scénic 3. Quelli Dacia sono Dacia Duster, Dacia Dokker e Dacia Lodgy. Quelli Nissan sono Nissan Juke, Nissan Qashqai 2 e Nissan Pulsar. Infine, nell'elenco rientra anche Mercedes Citan.

Cosa fare e la risposta di Renault

Sebbene molti modelli equipaggiati con i motori a benzina Dacia, Mercedes, Nissan e Renault 1.2 siano potenzialmente colpiti da un consumo eccessivo di olio, i produttori non intendono attuare una campagna di richiamo o effettuare un'azione correttiva efficace e diffusa. A seguito della diffusione delle notizie per il presunto consumo eccessivo di olio motore Renault 1.2 (tipo H5FT) che equipaggia diversi modelli dei marchi Dacia, Mercedes, Nissan e Renault, i costruttori interessati spiegano che solo una piccola parte di questi veicoli hanno riscontrato un consumo di olio superiore al normale consumo di un motore.

Non è quindi stata avviata alcuna procedura di richiamo ufficiale delle auto coinvolte e di conseguenza occorre procedere in autonomia (e a proprie spese) per effettuare i controlli. Il mensile transalpino ha calcolato sulla base dei preventivi ricevuti che la spesa da affrontare nel caso di riparazione o di sostituzione di alcune parti possa arrivare a 10.000 euro. Ulteriori aggiornamenti potrebbero arrivare nelle prossime ore.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il