Spesa online, compra una banana e la paga 1000 euro. Ecco cosa è successo dopo

La donna aveva deciso di fare la spesa da casa, ma l'importo sulla ricevuta non corrispondeva affatto a quello indicato al momento dell'acquisto.

Spesa online, compra una banana e la pag

Può una banana costare 1.000 euro?

Può una banana costare 1.000 euro o giù di lì? Naturalmente no, ma è la spesa che ha dovuto sostenere una mamma inglese di Sherwood.

La disavventura, perché di questo si tratta, è avvenuta online perché aveva deciso di fare la spesa via web per la propria bambina di sette anni. In fin dei conti si tratta di una tendenza sempre più spesa sia per la comodità e sia per la rapidità.

Ma non per il risparmio, almeno in questo caso, perché vedersi recapitati a casa gli acquisti insieme a una ricevuta di 930 sterline non è certo una mossa conveniente.

Evidentemente si è trattato di un errore che non deve però fare perdere fiducia nel commercio elettronico sia perché gli errori sono sempre dietro l'angolo in qualunque settore. E sia perché la vicenda si è conclusa con un sorriso condito dal tipio humor britannico.

Ecco cosa è accaduto nel dettaglio

Ricostruiamo allora l'accaduto: la donna aveva deciso di fare la spesa da casa, ma solo dopo aver controllato l'addebito sulla ricevuta ha notato che l'importo non corrispondeva affatto a quello indicato al momento dell'acquisto.

La prima cosa che ha fatto è stata allora di contattare la banca per bloccare la transazione di denaro sulla carta di credito. Dopodiché è arrivata la replica del supermercato accompagnata dalle scuse per l'errore.

Dopo aver sottolineato con una nota di ironia come le loro banane fossero eccellenti, ha poi ammesso (sempre con ironia) come non valgono così tanto e che ci sia stato un problema nel sistema.

Per poi chiudere con un ringraziamento per aver segnalato l'errore sul quale hanno assicurato di stare indagando per assicurarsi che non accada di nuovo. La stessa ironia è stata utilizzata dalla donna nell'invitare la figlia ad assaporare ogni boccone di quella preziosa banana.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il