Tasse e agevolazioni per famiglie e italiani, come cambiano con Governo Meloni e centrodestra

di Marianna Quatraro pubblicato il
Tasse e agevolazioni per famiglie e ital

tasse agevolazioni centro destra vittoria elezioni

Come potrebbero cambiare tasse, agevolazioni e carico fiscale per gli italiani dopo la vittoria del cento destra alle ultime elezioni

Come cambiano tasse e agevolazioni per le famiglie e italiani con vittoria centro-Destra elezioni? Dalla flat tax, alla riforma del reddito di cittadinanza, al nuovo quoziente familiare su cui calcolare le tasse per le famiglie italiane: sono diversi i punti del programma di Fratelli di Italia per quanto riguarda il capitolo fiscale, tra tasse e agevolazioni per famiglie e tutti gli italiani. Vediamo di seguito quali sono. 

  • Tasse e agevolazioni per italiani e famiglie cosa cambia con vittoria centro destra
  • Ulteriori misure fiscali dal centro destra per italiani e famiglie


Tasse e agevolazioni per italiani e famiglie cosa cambia con vittoria centro destra

Il primo punto su cui lavorerà il nuovo governo in tema fiscale è certamente la flat tax, rilanciata dal centro destra durante tutta la campagna elettorale, cavallo di battaglia del partito. Fratelli di Italia, sul piano tasse e agevolazioni per famiglie e cittadini, propone, in particolare, di:

  • ridurre la pressione fiscale su imprese e famiglie attraverso una riforma all'insegna dell'equità; 
  • riformare l'Irpef con progressiva introduzione del quoziente familiare;
  • estendere la flat tax per le partite Iva fino a 100mila euro di fatturato (oggi si ferma a 65mila euro di fatturato) e introdurre una flat tax sull'incremento di reddito rispetto alle annualità precedenti;
  • eliminare progressivamente l'Irap; 
  • razionalizzare i micro-tributi;
  • applicare la cedolare secca al 21% anche per l'affitto degli immobili commerciali in zone vantaggiate e degradate;
  • aumentare l’importo dell’assegno unico per i figli. 

Secondo quanto annunciato dal centro destra, il taglio strutturale del cuneo fiscale e contributivo sarebbe tutto a vantaggio di lavoratori e imprese, incentivando alle assunzioni, anche con l’introduzione di una nuova ed elevata deduzione del costo del lavoro per le imprese che aumentano l'occupazione rispetto agli anni precedenti.

Per quanto riguarda il nuovo quoziente familiare, si tratta di un nuovo parametro su cui calcolare l’aliquota d’imposta in base alle condizioni del nucleo di riferimento. Con il quoziente familiare, dunque, il calcolo delle tasse da pagare si baserebbe sul numero dei componenti di una famiglia e considererebbe il reddito complessivo della famiglia e rapportandolo al numero delle persone che la compongono e così il peso delle tasse si riduce all’aumentare dei componenti della famiglia.

Ulteriori misure fiscali dal centro destra per italiani e famiglie

Non solo flat tax e nuovo quoziente familiare per il calcolo delle tasse da pagare ma anche ulteriori misure fiscali a sostegno di cittadini e famiglie come:

  • aumento del limite all'uso del denaro contante;
  • saldo e stralcio delle cartelle in essere fino a 3mila euro per le persone in difficoltà e, per importi superiori, pagamento dell'intera imposta maggiorata del 5% in sostituzione di sanzioni e interessi, e rateizzazione automatica in 10 anni.