Top Employers 2018, le aziende vincitrici. E tutti gli stipendi medi in Italia

Ad assegnare i riconoscimenti ci pensa Top Employer Institute, organizzazione indipendente che esamina e analizza più aspetti legati alle risorse umane.

Top Employers 2018, le aziende vincitric

Yoox tra le aziende Top Employers 2018


Le società migliori, le 90 aziende che nella gestione dei dipendenti sono state considerate le migliori. E poi gli stipendi medi, quanto si guadagna in Italia.

Non ovunque si lavora allo stesso modo perché ci sono alcune aziende in cui impegnare le proprie risorse ed energie è più piacevole che in altre. Nulla di nuovo ovviamente, ma di interessante c'è la consueta classifica dei posti di lavoro migliori di altri. Più che una graduatoria si tratta di un ben nutrito elenco di società top. Il riconoscimento è infatti il Top Employers Italia e a potersene fregiare è anche Yoox, player del commercio elettronico specializzato nel luxury fashion. Le ragioni? La riconosciuta gestione delle risorse umane attraverso lo sviluppo di iniziative e progetti innovativi a supporto dei propri quadri aziendali. Per una volta, i numeri riescono meglio delle parole a descrivere la situazione aziendale: 4.500 dipendenti, oltre 75 nazionalità rappresentate, età media di 33 anni e il 61% della forza lavora è composta da donne.

Le aziende top certificate Top Employers

Ad assegnare i riconoscimenti ci pensa Top Employer Institute, organizzazione indipendente che esamina e analizza più aspetti legati alle risorse umane, come i benefit, le condizioni di lavoro, la cultura aziendale, le iniziative a favore dei dipendenti e le politiche di gestione. Per questa edizione 2018 non c'è solo Yoox a essere premiata perché sono decine le aziende, in Italia, che hanno superato i criteri di valutazione. Top Employers Institute certifica a livello globale le migliori aziende in ambito risorse umante, premiando quelle che offrono le migliori condizioni, certo, ma anche che formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale. Detto in estrema sintesi, che si sforzano di aumentare la qualità della gestione delle risorse umane. Le magnifiche nel 2018? Eccole:

  • Abbott
  • Accenture
  • Adidas Italy
  • Alten Italia
  • Astrazeneca
  • Automobili Lamborghini
  • Avanade Italy
  • Aviva
  • Bnl Gruppo Bnp Paribas
  • Bosch Rexroth
  • Bottega Veneta
  • British American Tobacco Italia
  • Capgemini Italia
  • Crédit Agricole Cariparma
  • Carrefour Italia
  • Casillo Group
  • Chiesi Farmaceutici
  • Coca-Cola Hbc Italia
  • Comatrol
  • Costa Crociere
  • Gruppo Credito Emiliano
  • Dana Italia
  • Decathlon
  • Dhl Express Italia
  • Dhl Global Forwarding Italy
  • Dimension Data Italia
  • Ducati
  • Dxc Technology Italia
  • Edison
  • Electrolux
  • Eli Lilly Italia
  • Elica
  • Esselunga
  • The Estée Lauder Companies
  • EY
  • Findomestic Banca
  • Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero
  • Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli
  • Furla
  • Gas Natural Italia
  • Groupama Assicurazioni
  • Gruppo Servier Italia
  • Gruppo Hera
  • Gucci
  • Heineken Italia
  • iGuzzini illuminazione
  • Ing Bank
  • Gruppo Iren
  • Italdesign
  • JT International Italia
  • Lechler
  • Lidl Italia
  • Marazzi Group
  • Marriott International
  • McDonald's Italia
  • MediaWorld
  • Merck
  • Metro Italia Cash & Carry
  • Msd Animal Health Italia
  • Msd Italia
  • Novartis
  • Obi Italia
  • Olympus Italia
  • PageGroup
  • PepsiCo Italia
  • Philip Morris Italia
  • Philip Morris Manufacturing & Technology Bologna
  • Rai Way
  • Rds-Radio Dimensione Suono
  • Roche
  • Roche Diabetes Care Italy
  • Roche Diagnostics
  • Saint-Gobain Italia
  • Sandoz
  • Sandoz Industrial Products
  • Sanofi
  • Santander Consumer Bank
  • Sap Italia
  • Sea Società Esercizi Aeroportuali
  • TechnipFMC Italy
  • Tim
  • Toyota Motor Italia
  • Ubi Banca
  • UniCredit
  • Valeo
  • Vodafone Italia
  • Volkswagen Group Italia
  • Whirlpool
  • Yoox Net-A-Porter Group
  • Zurich

Vale la pena evidenziare come alcune di queste - Abbott, Accenture, Astrazeneca, Avanade Italy, Bnl Gruppo Bnp Paribas, British American Tobacco Italia, Chiesi Farmaceutici, Dhl Express Italia, Dimension Data Italia, Dxc Technology Italia, Findomestic Banca, Heineken Italia, Ing Bank, JT International Italia, Lidl Italia, Merck, Metro Italia Cash & Carry, Msd Italia, Novartis, Olympus Italia, PageGroup, PepsiCo Italia, Philip Morris Italia, Philip Morris Manufacturing & Technology Bologna, Roche, Roche Diabetes Care Italy, Roche Diagnostics, Saint-Gobain Italia, Sandoz, Sandoz Industrial Products, Sanofi, Santander Consumer Bank, Sap Italia, TechnipFMC Italy, UniCredit, Valeo, Whirlpool - siano entrate anche nella graduatoria europea.

Stipendi medi in Italia

Queste informazioni si rivelano particolarmente utili alla luce della situazione degli stipendi medi in Italia. Anche e soprattutto perché secondo il Trades Union Congress, nel 2018 in Italia è prevista una decrescita dei salari. Provando ad analizzare la situazione di alcune delle categorie più popolari, la fotografia è la seguente:

  1. Un medico specializzando guadagna intorno a 1.800 euro al mese, un medico di base intorno ai 5.000 euro.
  2. Gli avvocati junior e quelli che fanno pratica tra 500 e 1.000 euro, i grandi penalisti, civilisti e divorzisti decine o centinaia di migliaia di euro al mese.
  3. Un notaio da 16.000 a 50.000 euro al mese.
  4. Un infermiere circa 1.600 euro al mese.
  5. Un magistrato da 2.000 euro (se è alle prime battute) a 15.000 euro al mese.
  6. Un ricercatore universitario tra 1.300 e 1.700 euro al mese.
  7. Un professore associato da 2.000 a 3.000 euro, quelli di ruolo tra 3.000 e 4.000 euro al mese.
  8. Un commercialista da 1.000 a 7.000 euro in base al numero e all'importanza dei clienti.
  9. Un farmacista da 1.000 a 10.000 euro al mese.
  10. Un direttore di filiale di banca può guadagnare da circa 3.000 a 4.000 euro al mese.
  11. Un insegnante di scuola elementare ha uno stipendio lordo di 19.000 a 28.000 euro circa all'anno.
  12. Un insegnante di scuola media da 20.973 a 31.000 euro lordi annui.
  13. Un insegnante di scuola superiore da 20.973 a 32.000 euro lordi annui.
  14. Un carabiniere semplice intorno a 1.300 euro al mese, un maresciallo circa 1.600 euro.
  15. Un poliziotto semplice o agente scelto circa 1.300 euro al mese netti, il questore circa 2.400 euro.
  16. Un cameriere dipendente assunto a tempo pieno può arrivare a 1.800 euro al mese netti.