Uffici postali nelle piccole città 2019-2020, nessuna chiusura.

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Uffici postali nelle piccole città 2019-

Poste Italiane non chiude gli uffici

Annunciata la trasformazione di 2.000 contratti da tempo determinato e part time in contratti a tempo indeterminato, a testimonianza delle intenzioni del gruppo.

La rassicurazione è arrivata e non ci sarà alcuna involuzione. Gli uffici postali nelle piccole città continueranno a rimanere aperti. A riferirlo è l'amministratore delegato Matteo Del Fante in occasione della conference call con gli analisti dopo la presentazione dei dati del primo semestre 2018. L'appuntamento, se mai si concretizzerà, è rinviato. In fin dei conti se c'è un punto di forza di Poste Italiane è proprio la sua capillarità sul territorio nazionale. Una comodità per tutti i correntisti che hanno l'occasione di effettuare prelievi a portata di mano. Tuttavia l'impressione è che qualcosa stia realmente cambiano, se non nel breve, almeno nel lungo periodo.

Poste Italiane non chiude gli uffici postali nelle piccole città

C'è poi una seconda rassicurazione del numero uno di Poste: la trasformazione di 2.000 contratti da tempo determinato e part time in contratti a tempo indeterminato, a testimonianza delle solide intenzioni del gruppo. Il tutto mentre sono stati confermati gli obiettivi del 2018 sia per il gruppo sia per tutti i segmenti con l'avvio delle principali iniziative del piano Deliver 2022.

Prosegue il progetto di digitalizzazione del gruppo

Come argomentato dall'amministratore delegato, Poste Italiane procede con una solida attuazione degli obiettivi di Deliver 2022 e la performance del secondo trimestre conferma i primi impatti positivi dell'esecuzione del piano. Matteo Del Fante si dice molto soddisfatto dei primi risultati del nuovo modello di recapito e dalla applicazione del suo piano di attuazione.

Arrivano inoltre riscontri positivi dal progetto di digitalizzazione del gruppo, che è in fase di accelerazione anche grazie alla costituzione di un istituto di monetica elettronica che sarà operativo entro la fine dell'anno. Da qui la conferma degli obiettivi sia a livello di gruppo sia di unità di business.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: