Voucher baby sitter per emergenza coronavirus istruzioni INPS ufficiali

di Marianna Quatraro pubblicato il
Voucher baby sitter per emergenza corona

Voucher baby sitter coronavirus istruzioni INPS ufficiali

Al via domanda per avare voucher baby sitter per emergenza coronavirus da aprile: come fare a chi spetta il beneficio

Il decreto Cura Italia che ha messo in campo misure a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese per contrastare l’emergenza coronavirus che ha messo i ginocchio il nostro Paese ha previsto tra le altre anche un nuovo voucher baby sitter per tutte quelle famiglie costrette a chiamare una baby sitter che si occupi dei figli considerando la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado fino al prossimo 3 aprile.

Il voucher baby sitter spetta alle famiglie che hanno figli di età inferiore a 12 anni e ai genitori di figli con disabilità senza alcun limite d'età ma in ogni caso a condizione che i figli siano iscritti a scuola o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale. Vediamo quali sono le istruzioni ufficiali fornite dall’Inps per avere voucher baby sitter.

Voucher baby sitter emergenza coronavirus istruzioni ufficiali Inps

L'Inps ha confermato che il voucher baby sitter viene erogato direttamente dall'Inps tramite Libretto Famiglia per prestazioni a decorrere dal 5 marzo e fino al termine del periodo di chiusura delle scuole (termine al momento fissato al 3 aprile ma suscettibile di proroga).

Ricordiamo che per l’uso del Libretto famiglia utilizzatore e prestatore devono registrarsi alla piattaforma tramite apposito servizio online sul sito Inps e l’utilizzatore, che è il genitore, al termine della prestazione lavorativa effettuata deve comunicare i seguenti dati:

  • dati identificativi del prestatore;
  • compenso pattuito;
  • luogo e durata di svolgimento della prestazione;
  • ambito di svolgimento.

La domanda per avere il voucher baby sitter istituto a causa dell'emergenza coronavirus si può presentare all'Inps a partire dalla prima settimana del prossimo mese di aprile tramite le seguenti modalità:

  • o accedendo direttamente al sito web Inps tramite proprio Pin Inps e trovando nel percorso 'Servizi per il Cittadino' la voce 'Domanda di prestazioni a sostegno del reddito- Bonus servizi di baby sitting';
  • o contattando il numero verde Inps;
  • o rivolgendosi ai patronati.

Voucher baby sitter per coronavirus per chi e quanto vale

L’Inps ha, inoltre, confermato che la richiesta per avere il voucher baby sitter per emergenza coronavirus può essere presentata dalle seguenti categorie di persone:

  • lavoratori dipendenti del settore privato;
  • lavoratori iscritti alla Gestione Separata Inps;
  • lavoratori autonomi iscritti all'Inps;
  • lavoratori dipendenti del settore sanitario, da medici e infermieri a tecnici di laboratorio biomedico operatori socio-sanitari (oss);
  • personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico a lavoro per emergenza coronavirus;
  • altri lavoratori connessi all'emergenza contagio coronavirus.

Il voucher ha valore di 600 euro che diventano mille per lavoratori del comparto sanitario e medico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: