Assegni familiari 2019, circolare INPS per regole e modifiche ufficiali. Come fare domanda

di Marianna Quatraro pubblicato il

Cambiano i valori degli assegni familiari 2019: le novità dall’Inps e regole per presentare domanda. Chi può richiederli

Assegni familiari 2019, circolare INPS p

Assegni familiari 2019 regole inps domanda

Ogni anno l'Inps comunica le soglie di reddito da rispettare per accedere agli assegni familiari. Le ultime notizie confermano le recenti circolari Inps che chiariscono importi e regole degli assegni familiari 2019. Vediamo a chi vengono erogati gli assegni familiari e come e le novità per il 2019.

Assegni familiari 2019: a chi sono rivolti e regole

Gli assegni familiari vengono erogati alle famiglie di lavoratori dipendenti o ai pensionati Inps per familiari a carico, figli o equiparati anche se non conviventi di età inferiore a 18 anni; apprendisti o studenti di scuola media inferiore fino all’età di 21 anni, ma solo in nuclei familiari con 4 o più figli; figli che vanno all’Università fino all’età di 26 anni e nel limite del corso legale di laurea, ma solo in nuclei familiari con 4 o più figli; e inabili al lavoro senza alcun limite di età, e se il reddito familiare proviene per almeno il 70% da lavoro dipendente o pensione da lavoro dipendente. Ogni eventuale variazione del reddito e/o della composizione del nucleo familiare deve essere comunicata entro 30 giorni al datore di lavoro o all’Inps che erogano l’assegno stesso.

L’assegno deve essere richiesto ogni anno al proprio datore di lavoro o all’Inps, a seconda che il richiedente sia addetto ai servizi domestici, operaio agricolo dipendente a tempo determinato, lavoratore iscritto alla gestione separata, e sarà lo stesso datore di lavoro a provvedere all’erogazione mensile dell’assegni familiare. Gli assegni familiari spettano anche ai lavoratori autonomi in base ai familiari a carico del lavoratore stesso e questi soddisfano i requisiti richiesti legati al reddito. Le soglie perchè un familiare venga considerato a carico sono di 707,54 euro per genitore, coniuge e ciascun figlio; e di 1.238,19 per due genitori o equiparati.

Assegni familiari 2019: circolare INPS modifiche ufficiali

La rivalutazione dei livelli reddituali per l'erogazione degli assegni familiari avviene annualmente con decorrenza dal primo luglio e per quanto riguarda gli importi degli assegni familiari fino al prossimo 30 giugno 2019 l’Inps ha comunicato che nei nuclei familiari con entrambe i genitori e almeno un figlio minore in cui non sia presente, però, un disabile, il limite di reddito è di 14.541,59 euro per 137,50 euro al mese. L'importo dell'assegno familiare dipende numero di minori presenti nel nucleo familiare e dalla eventuale presenza nel nucleo familiare di figli disabili. Per consultare la tabella riportante tutti i valori degli assegni familiari 2019 in base al reddito basta collegarsi al sito Inps.

Domanda assegni familiari 2019: regole da seguire

E’ possibile presentare domanda per avere gli assegni familiari o rivolgendosi ad un Patronato, o inoltrando richiesta online sul sito Inps, o contattando telefonicamente il Contact Center dell’Inps al numero 803.164

La domanda deve essere presentata direttamente dal datore di lavoro se il richiedente è un lavoratore dipendente tramite il modello ANF/DIP e sarà il datore di lavoro a versare gli assegni sulla base del periodo di lavoro prestato dal richiedente. Gli addetti ai servizi domestici, i lavoratori agricoli dipendenti e quelli parasubordinati, invece, devono fare richiesta direttamente all’Inps presentando modelli specifici in base alla categoria.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: