Aumento pensioni e stipendi con bonus 150 euro Novembre. A chi spetta, requisiti, domanda

di Marianna Quatraro pubblicato il
Aumento pensioni e stipendi con bonus 15

aumento pensioni stipendi 150 euro nuovo bonus

Nuovo bonus una tantum per lavoratori e pensionati a novembre: condizioni per ricevere ulteriore pagamento per aumenti stipendi e pensioni

Non solo aumenti di pensioni e stipendi con le nuove misure approvate con il Decreto Aiuti bis ma lavoratori italiani e pensionati si preparano a ricevere ulteriori aumenti, come misura di sostegno contro il caro vita che sta presentando un conto sempre più salato agli italiani, tra aumenti dei prezzi di bollette, luce e gas, aumento dei prezzi dei carburanti, aumento dei prezzi dei beni di largo consumo, il tutto legato ad un ormai costante aumento dell’inflazione.

E’ stato, infatti, approvato un nuovo bonus di 150 euro con il via libera definitivo al Dl Aiuti Ter. Vediamo come e quando aumentano pensioni e stipendi a novembre con nuovo bonus ufficiali del Dl Aiuti Ter. 

  • A chi spetta aumento pensioni e stipendi di 150 euro a Novembre con nuovo bonus ufficiale 
  • Ulteriori novità per famiglie e imprese con nuovo Dl Aiuti Ter


A chi spetta aumento pensioni e stipendi di 150 euro a Novembre con nuovo bonus ufficiale 

Le ultime notizie confermano il via libera da parte del Consiglio dei ministri al Decreto Aiuti Ter, provvedimento che contiene importanti misure per cittadini, famiglie e imprese per contrastare il caro energia e l’aumento del costo della spesa. 

Tra le misure principali contenute nel nuovo Decreti Aiuti Ter un nuovo bonus di 150 euro, anch’esso una tantum, che sarà erogato cioè solo una volta esattamente come accaduto per il bonus di 200 euro (che alcune categorie di persone ancora attendono), sia per pensionati e lavoro ma solo a condizione di avere redditi inferiori ai 20mila euro lordi annui.

Dunque, il nuovo bonus di 150 euro una tantum spetta solo ed esclusivamente a pensionati e lavoratori che abbiano un reddito annuo entro i 20mila euro e non a tutti.

L’erogazione del nuovo bonus di 150 euro una tantum è prevista per il prossimo mese di novembre. Il nuovo bonus una tantum di 150 euro contribuirà ad aumentare ulteriormente gli stipendi entro la fine dell’anno, aggiungendosi agli aumenti calcolati per effetto della decontribuzione al 2%, al via da ottobre e fino a dicembre, e ai relativi arretrati (da luglio a settembre). 

Il nuovo bonus sarà dato a tutte le seguenti categorie alle persone che non superino, come detto, i 20mila euro annui di reddito percepito e gudagni nell'ultimo anno:

  • i lavoratori dipendenti
  • pensionati
  • partite ive e iberi professionisti
  • badanti e colf
  • collaboratori
  • percettori Naspi e dioccupati
  • precari 

I tempi per il pagamento saranno di Novembre per pensionati e lavoratori dipendenti con accredito in automatico in busta paga e cedolino pensione, mentre per tutti gli altri la domanda si dovrà fare come per il bonus di 200 euro e i tempi di pagamento saranno tra Dicmebre 2022 e Gennaio 2023

Ulteriori novità per famiglie e imprese con nuovo Dl Aiuti Ter

Al nuovo bonus di 150 euro una tantum per lavoratori e pensionati, si affiancano ulteriori misure per cittadini, famiglie e imprese che prevedono: 

  • stanziamento di circa 190 milioni per il sostegno alle aziende agricole, con interventi per la riduzione dei costi del gasolio agricolo, dei trasporti e dell'alimentazione delle serre;
  • garanzia statale sui prestiti alle imprese in crisi di liquidità per il caro bollette;
  • ulteriore proroga della riduzione delle accise su diesel e benzina fino alla fine di novembre;
  • contributi economici per le scuole paritarie contro il caro bollette;
  • nuovi crediti di imposta per le imprese, anche quelle più piccole;
  • nuovi contributi in favore dello sport, del mondo della cultura (in particolare cinema e teatri) e del terzo settore;
  • rifinanziamento di ulteriori 100 milioni per il trasporto pubblico locale;
  • via libera realizzazione di nuovi alloggi universitari; 
  • modifiche alla disciplina degli Istituti Tecnici Superiori.