Bollo auto 2020, Irap e tasse regionali sospese in Lombardia. Nuove date, quando si deve pagare

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Bollo auto 2020, Irap e tasse regionali

Bollo auto 2020, Irap e tasse regionali

Il primo importante provvedimento da segnalare Ŕ lo slittamento al 30 giugno 2020 dei termini per il pagamento del bollo auto 2020 nel caso in cui vada in scadenza nei mesi di marzo o aprile 2020.

Irap, addizionale regionale Irpef, bollo auto, ecotassa e tassa sulle concessioni: la Regione Lombardia allenta la stretta sui pagamenti e allunga le scadenze per pagare le tasse.

Si tratta di proprio di quelle ragionali, la cui decisione finale spetta appunto alle singole amministrazioni locali e non allo Stato.

Come vedremo nel corso dell'articolo, alcune regioni si erano mosse in anticipo rinviando l'appuntamento con il versamento del bollo auto mentre da altre - la Lombardia su tutte - era atteso a breve un provvedimento ad hoc.

In questo modo gli amministratori locali vanno incontro alle esigenze emerse in questi giorni di diffusione coronavirus: c'è quella sanitaria che impone l'isolamento sociale a cui risponde evitando la formazione di code per chi non può o non vuole procedere con gli strumenti telematici.

E c'è quella strettamente economica, tenendo conto che numerose attività sono adesso ferme al palo e di conseguenza si pone l'esigenza di alleviare il carico fiscale. Analizziamo allora i dettagli dei provvedimenti adottati dalla Regione Lombardia e vediamo

  • Bollo auto 2020 sospeso in Lombardia a una nuova data
  • Nuove date Irap e tasse regionali, quando si devono pagare

Bollo auto 2020 sospeso in Lombardia a una nuova data

Il primo importante provvedimento da segnalare è lo slittamento al 30 giugno 2020 dei termini per il pagamento del bollo auto 2020 nel caso in cui vada in scadenza nei mesi di marzo o aprile 2020.

La cifra va corrisposta per intero, anche nel caso limite dell'immatricolazione avvenuta nell'ultimo giorno. La regola generale applicata in Lombardia così come nel resto d'Italia prevede che il primo bollo vada pagato entro il mese solare di immatricolazione.

Se però è avvenuta negli ultimi 10 giorni del mese, per passare alla cassa e mettersi in regola con quella che è una vera e propria tassa sul possesso che non tiene conto del reale utilizzo del mezzo, c'è tempo fino all'ultimo giorno del mese successivo.

Se quest'ultimo coincide con un giorno festivo o di sabato, la scadenza slitta al primo giorno feriale successivo. 

La data di immatricolazione si rileva dalla carta di circolazione. In ogni il corretto pagamento del primo bollo auto è di fondamentale importanza per incanalare la posizione tributaria del contribuente e assicurare lo svolgersi dei pagamenti per gli anni successivi.

Nuove date Irap e tasse regionali, quando si devono pagare

Non solo bollo auto perché la Regione Lombardia ha modificato le scadenze relative agli adempimenti tributari. I termini dei versamenti in scadenza tra l'8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 per chi ha il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa in Lombardia, possono essere effettuati in un'unica soluzione entro il 30 giugno 2020.

In questo caso sono comprese l'Irap (Imposta regionale sulle attività produttive), l'addizionale regionale Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche), l'ecotassa e la tassa sulle concessioni ovvero i tributi regionali non amministrati in convenzione con l'Agenzia delle entrate. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: