Bonus 1000 euro maggio per agenti di commercio Enasarco a chi spetta, quando e come fare domanda

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Bonus 1000 euro maggio per agenti di com

Agevolazioni Enasarco per gli agenti di commercio

Confermate le modalità di ricezione di questa indennità economica che segue quella del primo bonus di marzo e del successo di aprile in fase di erogazione in questi giorni.

Ci sono anche gli agenti di commercio Enasarco tra i destinatari del bonus di 1.000 euro erogato dall'Inps per il mese di maggio per via della diffusione del contagio del coronavirus che ha evidentemente limitato l'attività lavorativa.

Quasi tutti i rappresentanti sono infatti iscritti sia all'Inps commercianti e sia all'Enasarco. In conseguenza di questa situazione, questa categoria di lavoratori può fruire di una doppia facilitazione.

A non cambiare sono invece le modalità di ricezione di questa indennità economica che segue quella del primo bonus di marzo e del successo di aprile in fase di erogazione in questi giorni, ed entrambi dell'importo di 600 euro.

Tutti i dettagli di questo provvedimento sono contenuti nel decreto Rilancio, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e adesso in fase di conversione in parlamento, mentre la parte esecutiva è affidata all'Istituto nazionale per la previdenza sociale.

Vediamo quindi le nuove regole sull'erogazione straordinaria del bonus di 1.000 euro agli agenti di commercio in conseguenza della diffusione dell'epidemia di coronavirus fra

  • Agenti di commercio Enasarco, bonus di 1.000 euro
  • Altre agevolazioni per gli agenti di commercio

Agenti di commercio Enasarco, bonus di 1.000 euro

L'Inps ha già avviato le procedure di pagamento delle indennità di 600 euro per coronavirus anche agli agenti di commercio.

Gli interessati ovvero coloro che hanno presentato domanda e che è stata successivamente accolta in seguito alla verifica dei requisiti, hanno ricevuto un sms o una email con l'accredito dell'importo sul conto corrente bancario o postale.

Per il mese di maggio, l'Istituto di previdenza provvede all'erogazione di 1.000 euro a coloro che non sono titolari di pensione e non sono iscritti a altre forme previdenziali obbligatorie, purché hanno subito una riduzione di almeno il 33% del reddito del secondo bimestre 2020, rispetto al reddito del secondo bimestre 2019.

Il reddito è individuato secondo il principio di cassa come differenza tra i ricavi e i compensi percepiti e le spese sostenute nell'esercizio dell'attività, comprese le eventuali quote di ammortamento.

Solo in questo caso, il lavoratore deve presentare domanda di autocertificazione del possesso dei requisiti con l'Inps che comunica all'Agenzia delle entrate i dati necessari e le Entrate che riferiscono alla stessa Inps il risultato dei controlli sui requisiti richiesti.

Altre agevolazioni per gli agenti di commercio

Da un'agevolazione all'altra, agenti di commercio Enasarco in attività, pensionati in attività e familiari di un deceduto in conseguenza del coronavirus possono accedere a una indennità supplementare: 8.000 euro in caso di decesso, 1.000 euro in caso di contagio e 1.000 euro in caso di forte evidente e riduzione del reddito.

La cassa privata non pone vincoli in termini di cumulo. In ogni caso, possono richiedere questo bonus solo gli iscritti con reddito fino a 40.000 euro. La domanda deve essere inviata online collegandosi all'area riservata del sito Enasarco.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie