Bonus 150 euro a Novembre chi lo può prendere doppio e chi non potrà averlo a sorpresa

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Bonus 150 euro a Novembre chi lo può pre

Bonus 150 euro Novembre prendere doppio esclusi

A sorpresa c’è chi avrà il bonus di 150 euro a doppio e chi lo avrà proprio: quali sono beneficiari ed esclusi dalla misura

Chi può prendere doppio bonus 150 euro a novembre e chi non potrà averlo a sorpresa? Dopo il bonus di 200 euro una tantum di luglio, il Decreto Aiuti Ter ha introdotto il nuovo bonus di 150 euro una tantum di novembre, ancora una volta a sostegno di lavoratori e pensionati e che sarà pagato ad alcuni direttamente dall’Inps senza necessità di presentare alcuna domanda mentre per altri sarà necessario presentare apposita domanda.

  • Bonus 150 euro a novembre chi lo prende doppio
  • Chi non avrà a sorpresa bonus 150 euro a novembre

Bonus 150 euro a novembre chi lo prende doppio

Alcuni dei beneficiari del nuovo bonus di 150 euro di novembre riceveranno il bonus a doppio, fino a 300 euro. Ma andiamo con ordine. Il nuovo bonus una tantum di 150 euro a novembre spetta alle seguenti categorie di persone:

  • lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e determinato, anche in part time;
  • lavoratori domestici;
  • collaboratori co.co.co; 
  • dottorandi e assegnisti;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • lavoratori stagionali e del turismo a tempo determinato e intermittenti che nel 2021 abbiano svolto la prestazione per almeno 50 giornate;
  • lavoratori autonomi con Partita Iva iscritti a Inps e Casse private previdenziali;
  • disoccupati che percepiscono le indennità Naspi e Dis Coll;
  • titolari di disoccupazione agricola;
  • pensionati che percepiscono pensione di vecchiaia e anticipata ordinaria;
  • pensionati che percepiscono pensione di reversibilità e invalidità;
  • titolari di pensione o assegno sociale;
  • precettori del reddito di cittadinanza.

Ci sono persone che, a sorpresa, potranno avere il bonus di 150 euro a novembre doppio, fino a 300 euro. L’Inps ha, infatti, spiegato che il bonus di 150 euro può essere preso a doppio fino a 300 euro a:

  • titolari di più Partite Iva iscritti a due Casse diverse se nel 2021 hanno percepito un reddito annuo complessivo entro i 20mila euro, previa presentazione di apposita domanda;
  • titolari di pensione di reversibilità se tale prestazione spetta a più di una persona, perché i soggetti contitolari di pensione di reversibilità ai superstiti possono prendere il bonus di 150 euro in misura intera singolarmente, prendendo così il bonus a doppio fino a 300 euro.

Chi non avrà a sorpresa bonus 150 euro a novembre

Stando a quanto riportano le ultime notizie, a sorpresa c’è chi non avrà il bonus di 150 euro a novembre, a partire dai lavoratori domestici. Come spiegato, infatti, i lavoratori domestici, colf e badanti che non hanno presentato domanda per avere il bonus di 200 euro non avranno neppure il bonus di 150 euro di novembre, pur soddisfacendo i requisiti richiesti.

Dunque, non riceveranno il bonus di 150 euro di novembre solo i lavoratori domestici che non hanno presentato domanda per avere il bonus di 200 euro ma chi l'ha presentata e avrà il pagamento dei 200 euro potrà avere anche il bonus di 150 euro di novembre.

Non avranno il bonus di 200 euro a novembre a sorpresa neppure:

  • tirocinanti;
  • stagisti;
  • coloro che vanno in pensione dopo il primo ottobre 2022.