Bonus centri estivi e bonus vacanza 2022, come poter risparmiare in una estate di forti rincari dei prezzi

di Marianna Quatraro pubblicato il
Bonus centri estivi e bonus vacanza 2022

Bonus centri estivi vacanza 2022 risparmiare prezzi

Chi, come e quando può avere i bonus centri estivi e vacanza 200 per partire senza spendere troppo: chiarimenti e regole in vigore

Ancora per quest’anno è possibile usufruire di bonus per poter andare in vacanza, ottima soluzione prevista dal governo già da qualche anno per sostenere le partenze di chi ha poche possibilità economiche.

Considerando i prezzi saliti in tutti i settori, compreso quello del turismo quest’anno, i bonus centri estivi e vacanza 2022 rappresentano certamente un grande aiuto per chi ha intenzione di farsi una vacanza dopo un lungo anno di impegno e lavoro. Vediamo allora come funzionano bonus centri estivi e bonus vacanza 2022, come poter risparmiare in una estate di forti rincari dei prezzi.

  • Bonus centri estivi 2020 cosa prevede e chi può averlo
  • Regole per avere bonus vacanza 200 e a chi spetta

Bonus centri estivi 2020 cosa prevede e chi può averlo

L’Inps ha pubblicato un nuovo bando per avere il bonus centri estivi 2022, erogato sotto forma di contributo a titolo di rimborso spese per la partecipazione a centri estivi diurni in Italia riservati a minori di età compresa tra i 3 e i 14 anni.

L’importo del bonus è di 100 euro a settimana per la frequenza di centri estivi diurni che può avere una durata minima di una settimana (cinque giorni) e fino ad un massimo di quattro settimane (20 giorni) anche non consecutive.

Possono accedere al bando per avere il bonus centri estivi 2022 di 100 euro i dipendenti e pensionati della Pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

La domanda per la partecipazione al bando deve essere presentata esclusivamente online sul sito Inps entro il prossimo 20 giugno.

Regole per avere bonus vacanza 200 e a chi spetta

Il bonus vacanza 2022 spetta quest’anno non a tutti, come previsto fino allo scorso anno, e per un importo uguale per tutti di 500 euro, ma a determinate categorie di persone stabilite dalla legge e per importi variabili. 

In particolare, il bonus vacanza 2022 viene riconosciuto attraverso la partecipazione a specifici bandi e spetta a studenti, insegnanti e pensionati.

Per avere il bonus vacanza 2022 gli studenti devono partecipare al bando Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia 2022 accessibile agli studenti della scuola secondaria di secondo grado e per soggiorni anche all’estero durante la stagione estiva 2022, a condizione che il rientro sia entro il 4 settembre 2022 e di essere figli di dipendenti o pensionati della Pubblica amministrazione.

I bandi Inps per il bonus vacanza 2022 per gli studenti sono due: Estate INPSieme Italia 2022 per vacanze in Italia ed Estate INPSieme estero per vacanze all’estero e a condizione di non essere stati bocciati lo scorso anno scolastico e gli importi oscillano da un minimo di 600 (per un soggiorno di 8 giorni) ad un massimo di 1.000 euro (per soggiorni di 15 giorni) per vacanze in Italia, mentre è di 2.000 euro il bonus vacanza 2022 per soggiorni all’estero di studenti per un periodo massimo di due settimane. 

Il bonus vacanza 2022 per gli insegnanti viene assegnato per bando valido per i soggiorni presso le cosiddette strutture Case del maestro sia per vacanze invernali che estive.

Possono partecipare al bando per il bonus vacanza 2022 per insegnanti gli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale in servizio o in pensione e i loro coniugi e familiari conviventi, vedovi e orfani minorenni di un iscritto deceduto per soggiorni fino al 17 settembre 2022.

Passando al bonus vacanza 2022 per pensionati, questi ultimi devono partecipare al bando ‘Estate INPSieme Senior 2022’, accessibile a pensionati e coniugi e figli disabili conviventi, che permette di usufruire di soggiorni estivi in località marine, montane, termali o culturali tra giugno e ottobre.

Possono partecipare al bando coloro che appartengono alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, alla Gestione Dipendenti Pubblici e alla Gestione Fondo Ipost.

Anche in questo caso, l’importo del bonus cambia in base al valore Isee del pensionato e alla durata del soggiorno. In particolare:

  • chi ha un Isee sotto gli 8.000 euro può avere un bonus vacanza di 1.400 euro per i soggiorni in Italia di durata pari a 15 giorni e di 800 euro per soggiorni di otto giorni e sette notti;
  • chi ha un Isee superiore agli 8.000 euro ha diritto ad un bonus vacanza 2022 che si riduce progressivamente, fino ad arrivare al 60% del suo valore per Isee sopra i 72 mila euro o per chi ne presenta richiesta senza avere Isee in corso di validità.