Bonus lavori in casa, come ottenere sconto detrazioni subito in fattura al pagamento

di Marianna Quatraro pubblicato il
Bonus lavori in casa, come ottenere scon

Sconto in fattura bonus lavori in casa

I contribuenti possono fruire dello sconto anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi di riqualificazione energetica. Ecco come fare.

Ricevere lo sconto per i lavoro in casa è adesso più semplice e rapido. L'Agenzia delle entrate ha infatti comunicato i chiarimenti necessari per chi intende fruire delle agevolazioni previste con l'ecobonus e il sisma bonus e delle detrazioni fiscali di Irpef e Ires, spiegando come fare per ottenere subito lo sconto in fattura. Come vedremo a breve, la lista dei lavoro per cui si ha diritto a recuperare parte delle spese sostenute è molto lungo. Fino al 31 dicembre 2019 è in vigore nella misura del 65%, la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

Allo stesso tempo, fino al 31 dicembre 2019 sono detraibili anche le spese per realizzare interventi antisismici. La quota è pari al 50% e l'importo massimo oggetto dello sconto è di 96.000 euro. L'Agenzia delle entrate precisa nell'ultimo provvedimento che il credito non utilizzato può essere recuperato nell'anno successivo ma non rimborsato. Cerchiamo dunque di capire come ottenere lo sconto per detrazioni subito in fattura al pagamento per il bonus lavori in casa.

Sconto in fattura con bonus lavori in casa, come fare

Dal punto di vista pratico, i contribuenti possono fruire dello sconto anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi di riqualificazione energetica o di adeguamento alle norme antisismiche. L'opzione va comunicata nella sezione riservata del sito web dell'Agenzia delle entrate entro il 28 febbraio dell'anno successivo a quello di sostenimento delle spese con detrazioni. La comunicazione può essere presentata di persona in un ufficio delle Entrate. In ogni caso è disponibile un modello precompilato per cui la procedura guidata da seguire si rivela piuttosto semplice.

Leggermente diverso è il percorso da seguire dai condomini perché la comunicazione non spetta al soggetto che ha diritto alla detrazione ma all'amministratore di condominio. Quest'ultimo deve fare riferimento al flusso informativo per la trasmissione dei dati della precompilata. Da parte sue, il fornitore recupera lo sconto in fattura praticato in tempo reale sotto forma di credito d'imposta da compensare con modello F24. Oppure può girarlo ai propri fornitori, ma non a banche e intermediari finanziari.?

Quali lavori di ristrutturazioni con sconto

Tra gli interventi ammessi all'agevolazione fiscale 2019 rientrano acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, acquisto e posa in opera di generatori d'aria calda a condensazione, acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti.

E poi, ecobonus casa 2019 anche per installazione di pannelli solari, interventi sull'involucro degli edifici, riqualificazione energetica di edifici esistenti volti a conseguire un risparmio del fabbisogno di energia primaria, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: