Busta paga conguaglio bonus 80 euro a dicembre 2018. E chi rischia prelievi, trattenute

Come funziona il conguaglio di fine anno in busta paga di dicembre e cosa accade con il bonus Renzi da 80 euro

Busta paga conguaglio bonus 80 euro a di

Busta paga conguaglio bonus 80 euro prelievo


L’attesa per le buste paga di dicembre è sempre molto alta da parte dei lavoratori come solitamente nel mese di dicembre percepiscono la tredicesima anche se, come attestano i dati, gran parte dei soldi ‘in più’ guadagnati con la tredicesima vengono solitamente spesi in tasse. Ma con le buste paga di dicembre arriva anche il conguaglio Irpef.

Busta paga: come funziona il conguaglio Irpef

Per fine anno è, infatti, previsto come sempre il conguaglio Irpef che per alcuni lavoratori sarà a credito, per altri sarà a debito. Se, infatti, dalle operazioni di conguaglio risulta che le tasse prelevate nel corso dell’anno al dipendente sono superiori rispetto a quanto effettivamente dovuto nel periodo d’imposta, allora il dipendente nella busta paga di dicembre riceverà un rimborso pari all’importo delle imposte trattenute in più; mentre se le tasse prelevate nel corso dell’anno al dipendente sono inferiori a quanto dovuto, allora il dipendente stesso nella busta paga di dicembre subirà una trattenuta pari alle tasse non versate.

Il conguaglio a credito o a debito dipende, dunque, dalle tasse già versate dal lavoratore nel corso dell’anno e trattenute dal datore di lavoro, che comprendono Irpef addizionale regionale, addizionale comunale. Se, però, l’addizionale regionale si calcola sul reddito complessivo di quest'anno 2018 e sarà trattenuta durante il 2019, l’addizionale comunale si calcola sul sistema di acconto-saldo, per cui l’acconto 2019, che è pari al 30%, si trattiene nello stesso anno ed è calcolato sul reddito effettivo del 2018 risultante dalle operazioni di conguaglio.

Busta paga: cosa accade con conguaglio bonus 80 euro

Per il conguaglio in busta paga di dicembre 2018 deve essere considerato anche il bonus di 80 euro, che viene erogato ogni mese ma in sede di conguaglio anch'esso può portare a trattenute. In particolare, come confermano le ultime notizie, si rischiano trattenute se il reddito supera le quote stabilite.

Il bonus Renzi da 80 euro spetta in maniera piena, per 960 euro all’anno, se il reddito complessivo 2018 è pari o inferiore a 24.600 euro; spetta in maniera ridotto se il reddito totale 2018 è pari o superiore a 24.600 euro; e non spetta se il reddito 2018 è superiore a 26.600 euro.

Calcolo Busta paga Dicembre 2018

Per comprendere se i conguagli e i prelievi sono avvenuti in maniera corretta è consigliabile seguire queste regole e indicazioni per il calcolo della busta paga di dicembre