Evasione fiscale sfrutta falla sistema fatta da ristorante di Bastia, Perugia. Funzionamento perfetto o quasi

Scoperta una evasione fiscale perfetta, per così dire, di un ristorante a Perugia, esattamente a Bastia. Tutto sembra preciso al massimo, ma in realtà nascondeva una evasione totale.

Evasione fiscale sfrutta falla sistema f

Evasore totale, ristorante di Bastia scoperto dalla Guardia di Finanza


Tutto appariva corretto nei minimi dettagli e il ristorante e il suo proprietario sembravo dei rispettosi e perfetti contribuenti. In realtà non erà così, e probabilmente il sistema, che sfrutta una potenziale falla, o, comunque una mancata comunicazione, sembra arrivare da una organizzaione più comlessa.

Continuano fenomeni di evasione in Umbria, fatti sempre nella stessa maniera o molto simili, tanto che si può pensare ad una organizzazione vera e propria, trovati e denunciati dalla Guardia di Finanza. 

Questa volta tocca ad un ristorante di Bastia in provincia di Perugia, sempre nella zona dove erano stati tovati casi analoghi.

All'inizio il ristorante appariva perfetto nella sua contabilità, con tutte le ricevute fiscali e gli incassi di ogni giorno registrati in maniera coretta e precisa con tutta la documentazione in ordine e registri relativi.

Ma una serie di ispezioni hanno evidenziato una serie di elementi sospetti tra cui prezi molto bassi rispetto alla media. Da qui è partita una indagine più profonda che ha messo in luce come tutte le dichiarazioni erano trasmesse sempre in maniera perfetta, ma con tutto, ricavi e spesi uguali a zero non mostrando la reale attività della società.

Formalmente, tutto dunque appariva sempre in perfetto ordine, tutte le scadenze e le regole erano rispettate, ma in maniera totalmente falsa.

A quetso punto, paradossalmente facilitati anche della registrazioni delle fatture tenute perfettamente, la Guardia di Finanzia ha potuto facilmente ricostruire tutte le entrate, i ricavi, le spese e gli ultimi degli ultimi anni. 

E così il ristorante è risultato evasore di 400mila euro, su un fatturato complessivo di circa 1 milione di euro.