Casa, compravendite immobiliari. Prezzi e investimenti. E' sempre bene più importante italiani

Come cambiano le regole per acquistare casa da questo 2018: le ultime novità e nuovo conto deposito approvate con nuova Legge per la Concorrenza

Casa, compravendite immobiliari. Prezzi

Acquisto casa nuove regole notaio rogito


Con l’approvazione della nuova Legge per la Concorrenza cambiano le regole nel 2018 per chi decide di acquistare casa e debutta il conto deposito, novità per i notai che servirà per tutelare le compravendite di immobili, particolare conto in cui dovranno essere depositati dal notaio i soldi ricevuti per pagare tributi o trasferire immobili. Ma quali sono tutte le nuove regole riguardanti l’acquisto casa?

Cosa prevede il nuovo conto deposito per l’acquisto casa

Nel nuovo conto deposito, secondo quanto stabilito, il notaio verserà le somme ricevute per il trasferimento della casa, somme dovute a titolo di tributi o a lui affidate e che devono essere annotate. Il nuovo conto deposito, nell’ambito nelle vendite immobiliari, permette a chi non trascrive il preliminare di avere uno strumento in più per evitare l’esposizione a rischi diversi, come l’eventualità che tra la data del rogito e quella della sua trascrizione nei registri sia prevista una spesa inaspettata a carico del venditore, o che il venditore venda più volte lo stesso immobile a diversi acquirenti.

La nuova Legge per la Concorrenza vita al professionista di lucrare sugli interessi maturati su tutte le somme depositate che dovranno rifinanziare i fondi di credito agevolato destinati ai finanziamenti alle piccole e medie imprese. Gli interessi maturati sul conto dedicato, che vengono calcolati sulla permanenza del denaro tra il giorno della firma del rogito e la data della definitiva registrazione del passaggio di proprietà dell’immobile, finiscono nelle casse dell’erario. Le novità previste saranno applicate a tutti gli atti di compravendita e a tutti i contratti successivi al 29 agosto 2017 e anche ai preliminari in essere al momento dell’entrata in vigore.

Somme da versare nel nuovo conto deposito

Notaio, e altri professionisti, dovranno versare nel nuovo conto deposito sancito dalla nuova Legge per la Concorrenza:

  1. le somme dovute a titolo di tributi di cui è sostituto o responsabile d'imposta;
  2. le somme affidatagli e soggette a obbligo di annotazione nel registro delle somme e dei valori;
  3. l’intero prezzo o corrispettivo relativo alle vendite immobiliari;
  4. le somme destinate a estinzione di spese non pagate o di altri oneri dovuti in occasione del ricevimento o dell'autenticazione di atti di trasferimento della proprietà o di trasferimento, costituzione o estinzione di altro diritto reale su immobili o aziende.

Il notaio dovrà custodire il deposito e il saldo del prezzo che l’acquirente deve corrispondere al venditore fino al momento in cui l’acquisto non sarà concluso effettivamente. E, stando a quanto riportano le ultime notizie, a garanzia del contratto di compravendita, potrà essere richiesto al il deposito sullo stesso conto delle somme che dovessero essere necessarie ad estinguere eventuali passività che gravano sul venditore, come eventuali costi residui del mutuo ancora in corso.







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il