Chi prenderà bonus 150 a Novembre tra disoccupati, partite ive, invalidi e altre categorie

di Marianna Quatraro pubblicato il
Chi prenderà bonus 150 a Novembre tra di

chi deve prendere nuovo bonus novembre

Quali sono le categorie di persone che hanno diritto a ricevere il nuovo bonus di 150 euro il prossimo novembre: chiarimenti

Chi deve prendere bonus 150 a Novembre tra disoccupati, partite ive, reddito di cittadinanza e altre categorie? L’approvazione del Decreto Aiuti Ter ha introdotto ufficialmente un nuovo bonus di sostegno a coloro che sono costretti a vivere in condizioni di forti difficoltà economiche, dell’importo di 150 euro, da affiancare al bonus già in vigore di 200 euro, anch’esso una tantum e netto, esentasse. Vediamo a chi spetta il nuovo bonus di 150 euro. 

  • A chi spetta bonus 150 novembre a novembre
  • Come sarà pagato nuovo bonus 150 euro a novembre


A chi spetta bonus 150 novembre a novembre

Stando a quanto approvato dal nuovo Decreto Aiuti bis, il nuovo bonus 150 euro una tantum in automatico nella busta paga di novembre spetta a lavoratori dipendenti e pensionati con redditi entro i 20mila euro.

Rispetto, dunque, al bonus di 200 euro una tantum di luglio, ed esteso dal Decreto Aiuti bis a settembre-ottobre a ulteriori categorie di persone, è stato abbassato il limite reddituale entro il quale si deve rimanere per poter avere il nuovo sostegno, da 35mila a 20mila euro annui.

In particolare, il nuovo bonus una tantum di 150 euro spetta a:

  • lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e determinato;
  • lavoratori domestici;
  • pensionati che percepiscono pensione di vecchiaia e anzianità;
  • pensionati che percepiscono pensione di reversibilità;
  • pensionati che percepiscono pensione di invalidità;
  • precettori del reddito di cittadinanza;
  • percettori di assegno invalidità e disabilità
  • chi percepisce indennità di disoccupazione Naspi e Dis Coll;
  • titolari di disoccupazione agricola; 
  • collaboratori co.co.co; 
  • dottorandi e assegnisti;
  • lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti che nel 2021 abbiano svolto la prestazione per almeno 50 giornate;
  • lavoratori dello spettacolo che abbiano redditi riferiti al 2022 sempre entro i 20mila euro;
  • lavoratori autonomi e professionisti titolari Partita Iva iscritti a Inps e Casse private previdenziali e sempre con redditi entro i 20mila euro annui.

Come sarà pagato nuovo bonus 150 euro a novembre

Il nuovo bonus di 150 euro sarà pagato direttamente in busta paga di novembre a tutti coloro che hanno una retribuzione imponibile a novembre entro i 1.538 euro. Probabilmente, solo per lavoratori autonomi e professionisti con Partita Iva iscritti a Inps e Casse professionali private sarà necessario presentare apposita domanda per ricevere il bonus di 150 euro, il cui effettivo pagamento potrebbe slittare a dicembre o anche fino a gennaio 2023.