Contributi colf 2020, calcolo ed esempi. Quanto si paga ed entro quando. Le date aggiornate

di Marianna Quatraro pubblicato il
Contributi colf 2020, calcolo ed esempi.

Contributi colf calcolo esempi Quanto pagare date

Quando si pagano i contributi alle colf 2020 e aumenti previsti: nuove scadenze e calcolo dei versamenti da effettuare. Chiarimenti

Tutti i datori di lavoro presso i quali le colf svolgono servizi devono provvedere al versamento dei contributi previdenziali ogni tre mesi. I versamenti contributivi alle colf hanno subito un lieve aumento dopo l’emergenza coronavirus anche se decisamente irrisorio. Vediamo quali sono le date aggiornate di pagamento dei contributi alle colf 2020  quanto si paga.

Calcolo contributi colf 2020 ed esempi

Per il pagamento dei contributi colf 2020 Inps è previsto un aumento: le ultime notizie confermano, infatti, un incremento dello 0,5% delle retribuzioni convenzionali in base alla variazione dell’indice del costo della vita Istat, su cui calcolare la contribuzione. Tuttavia, è bene precisare che si tratta di un aumento che non incide affatto sull’importo dei contributi da versare.

Basti pensare che, per esempio, per una colf assunta con contratto che percepisce una paga oraria di 9 euro si paga solo un centesimo in più.

Per rapporti di lavoro di oltre 24 ore settimanali presso lo stesso datore di lavoro, si paga un contributo orario di 1,04 euro a prescindere dalla paga oraria effettiva, mentre per rapporti di lavoro di durata inferiore alle 24 ore settimanali, l’importo del contributo orario corrisponde alla retribuzione percepita dalla colf secondo le seguenti regole:

  • per una retribuzione oraria fino a 8,10 euro il contributo orario è di 1,43 euro;
  • per una retribuzione oraria da 8,10 euro e fino a 9,86 euro il contributo orario è di 1,62 euro;
  • per una retribuzione oraria oltre i 9,86 euro il contributo orario è di 1,97 euro.

L’importo dei contributi previdenziali Inps che i datori di lavoro devono versare alle proprie colf si calcola in base al tipo di contratto di lavoro stipulato e in base alla retribuzione. In particolare, i contributi versati dal datore di lavoro alla colf che non in nero si calcolano in base a:
retribuzione effettiva oraria;
tredicesima mensilità calcolata in misura oraria;
valore convenzionale, diviso in misura oraria, del vitto e dell'alloggio.


Quando si pagano contributi colf 2020

Per i datori di lavoro di colf, l’appuntamento per il versamento dei contributi relativa al primo trimestre 2020, per il periodo 23 febbraio-31 maggio, inizialmente fissato lo scorso 10 aprile è stato prorogato al 10 giugno 2020, a causa dell’emergenza coronavirus da effettuare in unica soluzione, senza sanzioni e interessi di mora.

Solitamente i contributi alle colf si pagano trimestralmente secondo le seguenti scadenze:

  • dal primo al 10 aprile per il primo trimestre;
  • dal primo al 10 luglio per il secondo trimestre;
  • dal primo al 10 ottobre per il terzo trimestre;
  • dal primo al 10 gennaio dell’anno successivo per il quarto trimestre.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie