Bonus casa 2019, proroga agevolazioni fiscali. Le modifiche su detrazioni

Prorogati per tutto il 2019 bonus ristrutturazioni edilizie, mobili, ecobonus e bonus verde. Cosa prevedono e cosa cambierà

Bonus casa 2019, proroga agevolazioni fi

Bonus casa 2019 proroga agevolazioni modifiche


Detrazioni e agevolazioni fiscali relative al bonus casa per interventi sugli immobili prorogati anche per il 2019: le ultime notizie relative alla nuova Legge di Bilancio 2019, approvata dal governo Conte, confermano la proroga anche per un anno, e quindi sino al 31 dicembre 2019, dei bonus casa e in particolare di bonus ristrutturazioni, bonus mobili ed elettrodomestici ed ecobonus. Non sarà, invece, prorogato il sismabonus. Vediamo quali sono le detrazioni fiscali previste.

Bonus casa 2019: proroga bonus ristrutturazioni

Sono state prorogate fino al 31 dicembre 2019, le detrazione fiscali al 50% destinate agli interventi di ristrutturazione edilizia si un limite massimo di spese pari a 96mila euro per ogni unità immobiliare e da rimborsare in dieci quote annuali. La precedente Legge di bilancio aveva previsto una detrazione fiscale al 50% fino al 31 dicembre del 2018 che si sarebbe poi ridotta al 36% dal primo gennaio 2019.

Ma secondo quanto attualmente stabilito, la detrazione resterà al 50% fino al 31 dicembre 2019. La detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione edilizia interesseranno ancora lavori di manutenzione ordinaria relative a parti comuni dell’edificio; lavori manutenzione straordinaria; lavori di ristrutturazione edilizia e di recupero e risanamento conservativo.

Bonus casa 2019: proroga bonus mobili ed elettrodomestici

Collegato al bonus ristrutturazioni edilizie è stato prorogato anche il bonus mobili ed elettrodomestici valido per gli immobili, appunto, oggetto di ristrutturazioni. Ancora per tutto il 2019 si potrà, dunque, godere della detrazione fiscale per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata. In particolare, sarà ancora possibile usufruire delle agevolazioni previste dal bonus mobili per l’acquisto di ogni genere di arredamento dell’immobile in ristrutturazione e di elettrodomestici di Classe energetica A e superiori, da forni e lavastoviglie a lavatrici, asciugatrici, forni a microonde ecc. Il bonus vale su un tetto massimo di spesa di 10.000 euro per ciascun appartamento.

Bonus casa 2019: proroga ecobonus e bonus verde

Esattamente come per bonus ristrutturazioni edilizie e bonus mobili ed elettrodomestici, è stato prorogato per tutto il 2019, sempre come stabilito nella nuova Legge di Bilancio, anche l’ecobonus per gli interventi volti al risparmio energetico. La detrazione per gli interventi di efficienza energetica sarà ancora del 65% ma non per tutti gli interventi considerando che per alcuni lavori, come sostituzione di infissi, impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa, schermature solari, la detrazione scenderà al 50%, con un rimborso spesa da suddividere sempre in 10 quote annuali di pari importo e per usufruirne è necessario compilare la dichiarazione dei redditi, modello 730 o Unico.

Per quanto riguarda le regole per godere dell’ecobonus, saranno le stesse valide per gli anni scorsi. E’ stato, infine, prorogato per tutto il 2019 anche il cosiddetto bonus verde, che prevede una detrazione fiscale del 36% per lavori di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato.

Ultime Notizie