730 2019 rimborsi più veloci. Come avere conguagli rapidi, tutti i metodi

di Marianna Quatraro pubblicato il

Avere rimborsi più veloce se si accetta il 730 2019 precompilato così com’è o si presenta tramite Caf o altro intermediario: cosa fare

730 2019 rimborsi più veloci. Come avere

730 2019 precompilato come avere rimborsi veloci

Dallo scorso 15 aprile il modello 730 2019 precompilato è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate ed è possibile visualizzarlo e scaricarlo. Come avere rimborsi più veloci relativi alla dichiarazione dei redditi 730 2019?

Rimborsi 730 2019 precopmpilato: come averli più velocemente

I rimborsi derivanti dal 730 si possono ottenere più facilmente e velocemente se il modello viene inviato da Caf, commercialisti e intermediari. A causa dei controlli preventivi prima in vigore, i tempi dei rimborsi prima del debutto del modello precompilato erano decisamente lunghi ma con la dichiarazione dei redditi 730 precompilata i controlli, se si accetta la dichiarazione così come fatta dalle Entrate, non vengono effettuati e i rimborsi avvengono più velocemente.

I controlli preventivi e dei documenti vengono effettuati solo nel caso in cui un contribuente decida di integrare o modificare i dati inseriti dalle Entrate, soprattutto in riferimento a spese mediche, spese per detrazioni di familiari a carico.

Non solo 730 2019 precompilato così com'è: anche il contribuente che decide di consegnare il modello 730 al Caf o ad altro intermediario autorizzato ottiene rimborsi più facili perchè i controlli non sono a carico del contribuente ma dello stesso Caf o intermediario che ha inviato il modello, mentre non sono previsti controlli preventivi sui rimborsi sopra i 4mila euro.   

Modello 730 2019 precompilato: controlli e scadenze

Chi accetta il 730 2019 precompilato così come compilato direttamente e reso disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate non sarà soggetto ad alcun controllo, mentre chi apporterà autonomamente modifiche o integrazioni perderà il vantaggio di essere escluso dai controlli formali e sarà più probabilmente soggetto ai controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Il Fisco può effettuare controlli nei confronti di eventuali contribuenti per il 730 2019 fino al 31 dicembre 2024 e i controlli vengono effettuati nei confronti dell’eventuale intermediario incaricato di inviare la dichiarazione e a cui viene presentata relativa documentazione.

Per quanto riguarda le date di scadenza per la presentazione del modello 730 precompilato 2019, dal 15 aprile si può accede alla dichiarazione sul sito Agenzia delle Entrate, e dal 2 maggio si può accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata all’Agenzia delle Entrate, mentre il 23 luglio è il termine di scadenza di presentazione del modello 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":


Ultime Notizie