Scadenze fiscali Maggio 2019, modifiche 730 2019 precompilato e pace fiscale

Dalle modifiche al 730 precompilato 2019, agli adempimenti Iva, Irpef e Inps, alla pace fiscale: le scadenze fiscali da ricordare per il mese di maggio

Scadenze fiscali Maggio 2019, modifiche

Scadenze fiscali Maggio modiche 730 pace fiscale

Il modello 730 2019 precompilato dallo scorso 15 aprile è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate per lavoratori dipendenti e pensionati. Tuttavia, fino al prossimo 2 maggio è solo possibile visualizzare e scaricare il modello senza potervi apportare alcuna correzione o modifica. Ma a parte la possibilità di modificare il 730 2019 precompilato, sono diverse le scadenze fiscali in programma per il mese di maggio 2019. Vediamo quali sono.

Scadenze fiscali maggior 2019: quali sono

Dal 2 maggio tutti coloro che hanno scaricato il modello 730 precompilato 2019 potranno apportare modifiche, correzioni o integrazioni per poi rinviare il modello rivisto all’Agenzia delle Entrate. Ma non solo: la altre scadenze fiscali da ricordare per il mese di maggio 2019 sono:

  1. 7 maggio termine di scadenza per le ASD (Associazioni Sportive Dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge) e gli enti del volontariato per presentare domanda di ammissione all’elenco dei beneficiari del 5 per mille Irpef relativo all’anno d’imposta 2018;
  2. 16 maggio termine di scadenza per effettuare i i versamenti IVA, Irpef e Inps tramite modello F24;
  3. 16 maggio termine di scadenza per i titolari di partita IVA trimestrali di emissione delle fatture elettroniche relative alle operazioni effettuate nei mesi di gennaio, febbraio e marzo;
  4. 27 maggio termine di scadenza per l’invio online del modello Intrastat relativo alle cessioni eo prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese di aprile 2019 per i contribuenti con obbligo mensile (operazioni intra UE per più di 50mila euro a trimestre);
  5. 31 maggio termine di scadenza per la presentazione della domanda per la definizione agevolata delle liti pendenti, inviare dichiarazione integrativa per i PVC versando le imposte in autoliquidazione e versare i 200 euro per la definizione agevolata delle irregolarità formali rimuovendo le relative violazioni;
  6. 31 maggio termine di scadenza per la presentazione dell’esterometro del mese di aprile, tornato ad essere un adempimento mensile;
  7. 31 maggio termine di scadenza per la presentazione delle Lipe del primo trimestre 2019, comunicazione trimestrale delle liquidazioni IVA.

Scadenze maggio 2019: modifiche 730 2019 precompilato

Dal 2 maggio 2019, dunque, i contribuenti che ne avranno necessità o lo vorranno potranno modificare la propria dichiarazione dei redditi precompilata e inviare il modello 730 precompilato 2019 sul sito dell’Agenzia delle Entrate. I contribuenti possono accedere alla propria dichiarazione dei redditi 2019 precompilata dal sito stesso delle Entrate inserendo le proprie credenziali Fisconline, INPS, SPID o NoiPA.

Una volta scaricato il modello, si potranno integrare i dati presenti nella dichiarazione dei redditi precompilata o modificare o correggere e a partire dal 10 maggio si potrà utilizzare la funzionalità di compilazione assistita del quadro E. La scadenza per l’invio del 730 precompilato rivisto è fissata per il prossimo 23 luglio 2019.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il