Fattura elettronica novitÓ Consiglio Ministri oggi proroga giovedý 18 Gennaio 2019

Tra le ultime novitÓ per una proroga della fatturazione elettronica rimane la possibilitÓ di un decreto urgente oggi giovedý 17 Giovedý In consiglio dei Ministri

Fattura elettronica novitÓ Consiglio Min

Fattura elettronica novita mercoledi Agenzia Entrate rinvio

Fatturazione elettronica oggi giovedì novità proroga e  ultime notizie e ultimissime su rinvio fattura elettronica oggi 17 Gennaio 2019:  Dovrebbe esserci oggi giovedì 17 Gennaio nel pomeriggio o o questa sera, il Consiglio dei Ministri per il reddito di cittadinanze ele novità per le pensioni, ma tutto è ancora incerto e verrà deciso da un Verice questa mattina politico tra Di Maio e Salvini. In quetso Consiglio dei Ministri se ci fosse ci potrebbe essere non solo il decreto per le pensioni e il reddito di cittadinanza, ma anche un decreto legge urgente come spingono associazioni e commercialisti per la proroga della fattura elettronica retroattiva. Se prima c'era alcune cofnerme nelle settimane scorse di un decreto simile le cose si stanno un pòraffredando, nelle ultime notizie e ultimissime, ma le opposizioni ancora spingono e se non oggi, stanno per presentare un emendamento come abbiamo già raccontato nel decreto semplificazioni in Parlamento. Dall'altra parte nelle ultime novitàl'Agenzia delle Entrate ha confermato ancora ieri che è tutto a posto e tutto funziona e non c'è bisogna di proroga come riportato SOTTO nelle news e aggiornamenti giornalieri sulle novità per le proroga e il rinvio della fatturazione elettronica

La posizione dell'Agenzia delle Entrate in merito alla richiesta di proroga di avvio della fatturazione elettronica è molto chiara: ad oggi, mercoledì 16 gennaio, ha, infatti, confermato che non vi sarà alcun rinvio per l'obbligo di fatturazione elettronica per tutti perchè il sistema non presenta alcun problema tale da rimandare tutto. Contrastanti le reazioni da parte di associazioni e imprese.

Fatturazione elettronica obbligo: nessun rinvio da Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non vi sarà alcuna proroga al via dell’obbligo di fatture elettroniche per tutti, sostenendo che il sistema non presenta alcun problema. Del resto, anche nei primissimi giorni dell’anno di avvio dell’obbligo di fatturazione elettroniche, quando commercialisti, altri intermediari e contribuenti lamentavano il malfunzionamento del sistema sostenendo si bloccasse proprio al momento dell’invio delle fatture, le stesse Entrate avevano smentito gli stessi malfunzionamento e spiegando che il 97% delle fatture elettroniche emesse era stato inviato e tutto aveva funzionato anche quando i commercialisti sostenevano vi fossero stati problemi.

Secondo le ultime notizie rese note dall’Agenzia delle Entrate, i dati del primo monitoraggio hanno mostrato un regolare funzionamento del sistema e hanno sottolineato che Sogei, partner tecnologico delle Entrate, ha installato delle sonde proprio per monitorare il sistema e da quanto emerso sembra non vi siano state interruzioni.

Probabilmente nel corso delle prossime settimane, in mancanza di una proroga ufficiale, si lavorerà per evitare che possano esserci eventuali problemi soprattutto il prossimo mese di febbraio quando si prospetta già un vero e proprio ingorgo sia perché sarà il mese in cui la fatturazione elettronica obbligatoria inizierà ad interessare anche ristoratori e albergatori, sia perché sarà il periodo della prima scadenza per la liquidazione Iva per i contribuenti mensili, in programma il prossimo 16 febbraio.

Fattura elettronica: ulteriori possibilità di proroga

Si attendono, tuttavia, ulteriori novità: ieri è iniziato in Parlamento l'iter del decreto semplificazioni che, come riportato nelle ultime notizie e ultimissime, potrebbe ripresentare la richiesta di proroga della fattura elettronica e in maniera retroattiva, proposta avanzata da Fratelli di Italia sostenuti da Forza Iralia. Altre novità potrebbero arrivare giovedì, giorno in cui è in programma il nuovo Consiglio dei ministri in cui si potrebbe nuovamente discutere della proroga di avvio dell’obbligo di emissione di fatture elettroniche per tutti, senza dimenticare, infine, il ricorso al Tar presentato contro le Entrate dall’Associazione Nazionale Commercialisti.

Ricordiamo, in questo contesto, come alcuni piccoli esercenti e grandi catene hanno deciso in piena autonomia di proroga l'emissione di fatturazione elettronica grazie ad una norma stessa della legge che permette il differimento di invio delle stesse fattire elettroniche.

La legge, infatti, permette di trasmettere le fatture entro il 16 del mese successivo all'emissione, senza incorrere in alcuna sanzione, almeno fino alla fine del prossimo mese di giugno, stando a quanto stabilito, per cui ad oggi diverse aziende raccolgono i dati, rilasciano la fattura nel vecchio formato cartaceo e le accumulano, provvedendo poi agli invii entro il 16 febbraio.