Fattura elettronica novitÓ oggi problemi tecnici e regole incerte. Proroga e non solo oggi giovedý 24 Gennaio

di Marianna Quatraro pubblicato il
Fattura elettronica novitÓ oggi problemi

Fattura elettronica oggi problemi tecnici regole proroga

Ancora richiesta di proroga di obbligo di fattura elettronica e non solo da parte di professionisti: ancora tanti i problemi che si registrano

Continua ad essere decisamente discussa la richiesta di proroga dell’obbligo per tutti di emissione della fattura elettronica, obbligo già scattato in realtà a partire dal primo gennaio 2019 ma che per una serie di problemi si vorrebbe rinviare. Ed è proprio l’Associazione Nazionale dei Commercialisti a ribadire la necessità di tale proroga, sostenuta da alcuni partiti politici come Fratelli d’Italia e Forza Italia. La situazione ad oggi giovedì 24 gennaio è ancora molto confusa circa le procedure di funzionamento del sistema di invio fatture elettroniche tra problemi tecnici e regole incerte, mentre le richieste di rinvio continuano ad essere ribadite.

Fattura elettronica: problemi tecnici e proroga

Nonostante l’Agenzia delle Entrate continui a ribadire che il sistema di invio delle fatture elettroniche non presenta alcun problema e che tutto sta procedendo per il meglio, anche commercialisti e contribuenti da tempo lamentano un disservizio del sistema, le novità e  ultime notizie ad oggi confermano che ben sei operatori su dieci hanno avuto problemi frequenti o molto frequenti con l’invio delle fatture elettroniche.

Stando alle ultime notizie, il principale problema lamentato è legato alle regole incerte e ai chiarimenti sulle procedure da seguire arrivati in ritardo, ma molti problemi dipendono anche dai malfunzionamenti dei software privati (per il 48% degli operatori) e del sistema per l’invio delle e-fatture dell’Agenzia delle Entrate (per il 46,3% degli operatoti) ma anche dalla scarsa informazione sulle procedure di fatturazione (40,9%).

Proroga fattura elettronica: nuove richieste

A causa dei problemi che si continuano a registrare e delle regole ancora incerte, i professionisti continuano non solo a chiedere ancora una proroga di avvio dell’obbligo per tutti di fatturazione elettronica, soprattutto in vista di un mese di febbraio che si preannuncia piuttosto impegnativo da tal punto di vista con estensione dell’obbligo anche a ristoratori e alberghieri ma con il termine della prima scadenza per la liquidazione Iva per i contribuenti mensili, fissata per il 16, ma anche istruzioni e regole precise e univoche; ma interventi su aspetti concrei come più velocità di recapito delle fatture passive, più tempo per l’invio delle fatture elettroniche, procedure più semplici per eventuali correzioni di fatture emesse in maniera errata; nonchè una circolare o provvedimento unico al posto delle Faq pubblicate dalle Entrate.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: