Fattura elettronica novitÓ oggi mercoledý il reale problema sta per uscire 9 Gennaio 2018

Nonostante giÓ entrata in vigore, continuano le pressioni per la proroga della fattura elettronica. Anche perchŔ i problemi veri, secondo alcuni, devono ancora arrivare

Fattura elettronica novitÓ oggi mercoled

Fattura elettronica proroga richiesta aggiornamenti oggi

Fattura elettronica novità proroga e ultime notizie e ultimissime rinvio fatturazione elettronica oggi mercoledì 9 Dicembre 2019: La proroga di avvio dell'obbligo di fatturazione elettronica ancora al centro di vivaci discussioni oggi mercoledì 9 Gennaio 2019. A premere per la proroga, stando alle ultime notizie, sarebbero non solo associazioni come quelle dei Commercialisti ma anche partiti politici e le ultime notizie di questa settimana lo confermano.

Alla posizione di Fratelli di Italia, che da sempre è dalla parte della proroga di avvio della fatturazione elettronica per tutti, si è affiancata anche Forza Italia. Alcuni senatori di questa forza politica hanno, infatti, sottolineato ancora una volta rischi e problemi dell'avvio della fatturazione elettronica ora e hanno anche chiesto il licenziamento del presidente dell'Agenzia delle Entrate.

Dal canto suo, le stesse Entrate, nonostante i problemi riscontrati ad avvio anno per l'inizio di obbligo di fatturazione elettronica per tutti che ha creato non pochi problemi in piattaforma, risultata del tutto bloccata, come denunciato da diversi commercialisti e altri intermediari, hanno negato qualsiasi problema, parlando di un sistema pronto all'uso.

I fatti di questa settimana hanno però dimostrato che così non è: come appena accennato, diversi commercialisti e contribuenti che hanno provato ad inviare fatture elettroniche servendosi della piattaforma dell'Agenzia delle Entrate, al momento dell'invio hanno letto un messaggio riportante la dicitura 'Il servizio al momento non è disponibile', segno che il sistema non è pronto ad essere usato.

Altra criticità emersa in questa settimana riguarda poi l'affluenza di chi ha cercato di emettere fatture elettroniche: se, infatti, il sistema è risultato bloccato appena ad avvio anno, quando non tutte le aziende erano ancora tornate a lavoro, il vero rischio sembra profilarsi soprattutto per febbraio, quando, come confermano le ultime notizie, la norma di emissione obbligatoria di fatture elettroniche sarà estesa anche a ristoratori e alberghi e si registrerà un picco di emissione di fatture elettroniche.


Fattura elettronica novitò proroga e ultime notizie e ultimissime rinvio fatturazione elettronica oggi giovedì 20 Dicembre 2018:  Solo una novità oggi giovedì 20 Dicembre per quanto riguarda la proroga della fattura elettronica che in parte avevamo annunciato anche ieri. Diventa ufficiale un emendamento presentata dal partito di Giorgia Meloni per un rinvio della fatturazione elettronica a dopo il 1 Gennaio 2019 venendo incontro alle richieste di numerosi commercialisti e aziende che ancora, nelle ultime notizie e ultissime, non si dicono pronte.
Un emendamento che oggi e domani venerdì 21 Dicembre secondo le ultime novità verrà analizzato dalla Commissione Bilancio per avere il via libera, ma che alla Camera era stato già bocciato tanto che la Meloni con il suo partito era scesa in piazza per una manifestazione in favore della proroga della fattura elettronica.
Nessuna proroga sembra, invece richiesta, al momento nel maxi emendamento del Governo presentato da Lega e M5S che avrà sicuramente più facilità a passare.
A questo punto è da ricordare, come abbiamo spiegato SOTTO, che la proroga può avvenire anche in altri modi, ad esempio con la sentenza del Tar di Roma dove hanno fatto ricorso urgente negli scorsi giorni alcune associazioni di commercialisti oppure con un decreto, anche alla fine dell'anno, del Governo. 

Novità fattura elettronica proroga e rinvio oggi mercoledì 19 Dicembre e fatturazione elettronica ultime notizie e ultimissime proroga:  Dovrebbe arrivare oggi mercoledì 19 Dicembre 2018 l'approvazione da parte della Commissione europea alla nostra manovra finanziaria, per cui sono state chieste ulteriori limature. Stando a quanto riportano le ultime notizie, qualcosa potrebbe cambiare relativamente all’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica o in Senato all’interno di un maxiemendamento, che la maggioranza sostiene, o nel corso delle prossime riunioni della Commissione di Bilancio, in programma tra domani e venerdì 21, che si riunirà per ulteriori analisi sui diversi emendamenti. Eventuali cambiamenti per una revisione dei tempi di entrata in vigore per tutti della fattura elettronica potrebbero, dunque, o arrivare nella Manovra, se saranno effettivamente definite novità, o dal Tribunale Civile di Roma cui, stando a quanto riportano le ultime notizie, l’Associazione Nazionale dei Commercialisti avrebbe presentato ricorso contro l’Agenzia delle Entrate al fine di una revisione del meccanismo di fatturazione elettronica, da rivedere perché così come formulato potrebbe violare la privacy di dati sensibili dei contribuenti. E si tratta di un aspetto sottolineato qualche tempo fa dallo stesso Garante della Privacy. E’, inoltre, possibile, secondo le ultime notizie, che eventuali cambiamenti all’impostazione di obbligo della fattura elettronica possano essere contenuti anche in un decreto che potrebbe essere presentato nel corso dell’ultimo Consiglio dei ministri, che si potrebbe tenere il 27-28 dicembre o anche il 31.

Fatturazione elettronica ultime notizie e ultimissime proroga e novità proroga fattura elettronica e rinvio oggi martedì 18 Dicembre:  Mentre dal governo sembra non arrivare alcuna proroga all’avvio della fatturazione elettronica obbligatoria che scatterà dal primo gennaio 2019, nonostante il vicepremier Di Maio abbia ribadito di avere intenzione di capire se eventualmente ci sarà spazio per farla, le ultime notizie si attendono dal Tribunale di Roma che dovrebbe dare a breve una risposta sulla proroga all’avvio della fattura elettronica. La vicenda nasce dalla presentazione di un ricorso dell’Associazione Nazionale Commercialisti a seguito dell’avvertimento all’Agenzia delle Entrate da parte del Garante della privacy sulla violazione dei trattamenti di dati personali nelle fatture elettroniche. Il ricorso è stato depositato presso il Tribunale Civile di Roma contro l’Agenzia delle Entrate chiedendo, ancora, la proroga dell’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica, almeno fino a quando non saranno risolti i problemi relativi al possibile uso improprio dei dati, che violano i principi della privacy degli utenti e sulla sicurezza del sistema economico del Paese, come sottolineato dal Garante. Ora si attende, dunque, il pronunciamento del Tribunale.

Fatturazione elettronica ultime notizie e ultimissime proroga e novità proroga fattura elettronica e rinvio oggi lunedì 17 Dicembre: Nessuna proroga al momento per l’avvio dell’obbligo di emissione della fatturazione elettronica per tutti. Le ultime notizie confermano che tra martedì e mercoledì è in programma la nuova riunione della Commissione Bilancio per decidere li emendamenti da fare entrare nella nuova Legge di Stabilità. Tra gli emendamenti, infatti, alcuni riguardano proprio la fatturazione elettronica e la proroga della sua entrata in vigore. Tuttavia, ieri sera, stando alle ultime e ultimissime notizie, si è tenuto un nuovo vertice sulla Manovra tra i vicepremier Di Maio e Salvini e il premier Conte e, come accennati, nulla è stato fatto sulla eventuale proroga della fattura elettronica obbligatoria per tutti, nonostante il ministro Di Maio, solo qualche giorno fa, aveva dichiarato di voler capire se ci fosse spazio per far rientrare nella nuova Legge di Bilancio la misura di proroga della fatturazione elettronica per tutti e per l’azzeramento di tutte le multe.Come sempre vi terremo aggiornati su tutte le ultime novità per la proroga e il nvio dela fattura elettronica se ce ne fossero anche nella giornata di oggi lunedì e poi come sempre con aggiornamenti giorno per giorno.
Sotto trovate quello che è successo, la cronaca di ogni giorno la settimana scorsa.

Novità proroga fattura elettronica e rinvio fatturazione elettronica ultime notizie e ultimissime oggi sabato 15 Dicembre 2018:  Se ieri si riportavano le parole di Di Maio sulle novità per la fattura elettronica che abbiamo scitto SOTTO, oggi sabato 15 Dicembre, c'è da sottolineare come il Decreto Fiscale sia stato approvato in maniera praticamenre definita e non ci sono stati le novitàper la prorga della fattura elettronica che alcuni speravano venissero inseriti nell'ultimo momento. E se da una parte sembra che il Governo Conte, nelle ultime notizie e ultimissime, vuole eliminare qualsiasi tipo di multe per i primi mesi, il rinvio della fatturazione elettronica sembra sempre più difficile. A questo punto quando otrebbe arrivare a proroga e ulteriori novità per legge sulla fatturazione elettronica nel 2019? Le strade sono due. Un decreto del Gverno coTe da subito esecutivo e un emendamento in Legge di Stabilità 2018 e Manovra. E su questo il pressing delle associazioni è sempre più forte.

Novità proroga fattura elettronica e rinvio fatturazione elettronica ultime notizie e ultimissime oggi venerdì 14 Dicembre 2018: Per quanto riguarda la fatturazione elettronica si continua ad attendere una proroga e un rinvio, ma al momento il Governo Conte sembra non voler cedere alle continue richieste di imprenditori, associazioni e molti commercialisti. E' da sottolineare che ancora oggi venerdì 14 Dicembre 2018, Di Maio ha ribadito come aveva già fatto nell'incontro al Mise con gli imprenditori che tra le novità per la fattura elettronica la sua intenzione, una volta rivista la situazione aggiornata con i tecnici e le varei categorie professionali, è quella di eliminare qualsiasi sanzione per errori o ritardi e non solo renderle più blande. Anche da parte sua, però, al momento, nelle ultime notizie e ultimissime ad oggi, non c'è nessuno spazio per la proroga o un rinvio ad una successiva dal 1 Gennaio 2019. Quindi, nessuna novità ufficiale, nonostante alcune trattative vadano avanti, per novità reali su una proroga per la fattura elettronica.
C'è da sottolineare che nel frattempo continuano gli incontri delle varie categorie con i propri iscritti e tutte questi incontri stanno facendo il pienone con sale gremite per cercare di capire davvero come funziona la fatturazione elettronica e i sistemi per la fattura elettronica. Proprio per questo continua il pressing per una proroga dalle varie associazioni di categoria, perchè molti non sono ancora pronti. 
Sotto i punti ancora irrisolti o, comunque, problematici aggiornati a ieri, giovedì 13 Dicembre, e l'ultima manifestazione avvenuta per richiedere la proroga. 

Resta ancora aperta ad oggi, giovedì 13 dicembre 2018, la questione relativa alla richiesta di proroga a nuova data 20019 dell’avvio dell’obbligo di fatturazione elettronica per tutti nonostante sia stata già respinta. Le associazioni di categoria continuano, infatti, per quanto riguarda le novità sulla fattura elettronica, a richiedere ancora la proroga per diversi motivi anche se la stessa Associazione dei Commercialisti si dice contraria all rinvio per alcuni mesi nel 2019

Fattura elettronica il problema della proroga

Dal primo gennaio 2019, come confermano le ultime e ultimissime notizie, l’obbligo di emissione di fatturazione elettronica varrà per tutti, non solo soggetti operanti nella pubblica amministrazione ma anche privati, liberi professionisti titolari di Partita Iva e imprese. Gli unici esentati da tale obbligo saranno i titolari di partita Iva contribuenti rientranti nel regime dei minimi e forfettario. Le ultimissime notizie confermano, inoltre, che tra coloro che saranno esclusi dall’obbligo di fatturazione elettronica vi sono anche operatori sanitari di farmacie, aziende ospedaliere e sanitarie locali, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, policlinici universitari, presidi di specialistica ambulatoriale e altre strutture accreditate per l’erogazione dei servizi sanitari, strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa, iscritti all’Albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri; e agricoltori in regime speciale, imprese che effettuano cessione di beni e prestazione di servizi nei confronti di non residenti.

Per il resto sono diversi i nodi da sciogliere relativi all’avvio dell’emissione di fattura elettronica per tutti legati soprattutto, come dichiarato dallo stesso Garante della Privacy, a questioni di privacy e tutela dei dati personali. Il Garante, stando infatti alle ultime notizie, avrebbe chiesto una revisione del sistema di fatturazione elettronica per il trattamento dei dati non fiscali che dovrebbero essere riportati, secondo quanto al momento previsto, nelle diverse fatture e i soggetti che potrebbero avere accesso a informazioni sensibili dei cittadini.

Fattura elettronica, manifestazione per proroga e rinvio dopo il 1 Gennaio 2019

A sostenere la necessità di una proroga dell’obbligo di fattura elettronica per tutti anche Fratelli di Italia che proprio ieri, 12 dicembre, ha organizzato una manifestazione che visto ampia partecipazione e cui, stando a quanto confermano le ultime notizie, ha preso parte anche l’imprenditore e coordinatore nazionale di FdI Guido Crosetto, che è tornato a parlare della novità relativa alla proposta presentata dal partito di avvio graduale del sistema di fatturazione elettronica per tutti, proprio per sostenere chi ha maggiori difficoltà nell’adeguarsi al nuovo obbligo.

Secondo Fratelli d’Italia, considerando che non tutte le zone di Italia sono effettivamente raggiunte dalla connessione Internet e che non tutti gli imprenditori hanno poi grande dimestichezza nell’uso del computer e dei sistemi telematici, l’entrata in vigore dell’obbligo di fattura elettronica per tutti dovrebbe essere graduale, partendo dalle grandi aziende e da quelle che lavorano con la Pubblica Amministrazione per arrivare alle piccole imprese.

Se, da una parte, si continua a richiedere la proroga di entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per tutti, dall’altra, stando agli ultimi aggiornamenti, sembrerebbero slittare ulteriormente le sanzioni: in un primo momento, infatti, si era parlato di non applicare alcuna sanzione per chi non si adeguasse all’obbligo di fattura elettronica per i primi sei mesi del nuovo anno, cioè fino al 30 giugno, ma le ultime notizie parlano di una proroga di avvio delle sanzioni a partire dal prossimo mese di settembre ma si tratta di una novità per cui si attendono ancora conferme ufficiali.