Fattura elettronica proroga oggi giovedý novitÓ rinvio quando, le date in cui pu˛ essere dato 20 Dicembre

di Marianna Quatraro pubblicato il
Fattura elettronica proroga oggi giovedý

Fattura elettronica proroga date importanti

Si attendono ancora novitÓ relative alla proroga di avvio della fatturazione elettronica obbligatoria per tutti: ultime notizie e possibili date

Quando potrebbe esserci ancora il rinvio della fatturazione elettronica? In quali date potrebbe essere decisa la tanto attesa proroga per la fattura elettronica spostando la data di entrata in vigore al 1 Gennaio 2019? Lo abbiamo visto sotto, con tutta una serie di novità per il rinvio e aggiornamenti ad oggi giovedì 20 Dicembre 2018 
 

Dopo l'approvazione della manovra da parte dell'Ue, aumenta ancora di più l’attesa è per capire anche se ci saranno novità per quanto riguarda l'eventuale proroga della fatturazione elettronica nella legge di Bilancio e Manovra stessa oppure grazie ad altre ossibili iniziative. E quando ci potrebbe essere davvero.

Fattura elettronica proroga: le novità

In vigore dal primo gennaio 2019 obbligatoria per tutti i soggetti privati, liberi professionisti, lavoratori autonomi titolari di Partita Iva, la fatturazione elettronica obbligatoria per tutti sta facendo discutere e non poco, tanto che più volte ne è stata richiesta la proroga e le ultime notizie confermano la presentazione di un ricorso al Tribunale Civile di Roma da parte dell’Anc, Associazione Nazionale dei commercialisti, contro l’Agenzia delle Entrate per una proroga dell’avvio di obbligo di fatturazione elettronica per tutti fino a quando il sistema non sarà modificato per evitare che venga violata la privacy dei dati sensibili dei contribuenti.

Dal governo non sembrano arrivare segnali positivi di proroga all’entrata in vigore dell’obbligo di fattura elettronica per tutti nonostante il vicepremier Di Maio abbia ribadito di considerare eventuali spazi per concedere la proroga richiesta. E stando alle ultime notizie, qualcosa per la fatturazione elettronica potrebbe cambiare o in Senato, all’interno di un maxiemendamento, che la maggioranza sostiene, o nel corso delle prossime riunioni della Commissione di Bilancio per valutare i diversi emendamenti e che si terranno tra domani e venerdì 21.

Tuttavia, è possibile anche che qualcosa cambi nella stessa Manovra o per effetto del pronunciamento del Tribunale Civile di Roma. Eventuali cambiamenti, però, potrebbero anche essere definiti, come riportano le ultime e ultimissime notizie, anche nel corso del prossimo Consiglio dei Ministri, che potrebbe tenersi il 27 o 28 dicembre o slittare anche al 31, sul gong al via della nuova Manovra.

Fattura elettronica: ricorso al Tribunale di Roma e motivi

A spingere l’Associazione dei Commercialisti a presentare ricorso al Tribunale Civile di Roma per l’ulteriore richiesta di proroga di entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per tutti a partire dal prossimo primo gennaio 2019 è stato un dubbio sollevato dallo stesso Garante della Privacy qualche tempo fa. Secondo quanto spiegato e riportato dalle ultime notizie, infatti, il sistema di fatturazione elettronica prima di prendere il via dovrebbe essere rivisto per evitare la violazione della privacy di determinati dati personali dei contribuenti.

Lo stesso Garante della Privacy ha invitato l’Agenzia delle Entrate a tale revisione sottolineando che la fattura elettronica riporterebbe anche dati non fiscali che non sarebbero di alcuna utilità del Fisco, per cui le Entrate avrebbero il compito di definire sistemi di protezione per il trattamento dei dati non fiscali che dovrebbero essere riportati nelle diverse fatture per evitare che chiunque possa avere accesso a informazioni sensibili dei cittadini.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: