Nuove scadenze Tari 2020, rette asili nidi, tasse affitti a Bologna per coronavirus. Proroga e date ufficiali

di Marianna Quatraro pubblicato il
Nuove scadenze Tari 2020, rette asili ni

Tari rette asili nidi tasse affitti Proroga

Prorogata la scadenza di pagamento della Tari sui rifiuti, sospesi pagamenti rette asili nido per chiusura scuole e non solo: nuove disposizioni a Bologna

Il Comune di Bologna, come gran parte di amministrazioni comunali in Italia, ha deciso di adottare una serie di misure per aiutare famiglie e lavoratori in questo particolare momento di emergenza per coronavirus. Si tratta di una emergenza sanitaria senza precedenti moderni nel nostro Paese che sta creando non poche difficoltà economiche a tante famiglie e lavoratori che si ritrovano senza occupazione o costretti a subire riduzioni di orari di lavoro che determinano conseguenti riduzioni di stipendio. Vediamo quali sono le nuove scadenze 2020 a Bologna per pagamento Tari, rette asili nido e tasse su affitti.

Nuove scadenze Tari 2020 per coronavirus e date ufficiali

Partendo dalla scadenza del pagamento dell’imposta Tari 2020 sui rifiuti, il Comune di Bologna ha deciso di prorogare la scadenza della prima rata dal18 maggio al 30 settembre per tutti i contribuenti.

I bollettini con la prima rata della Tari non arriveranno, dunque, prima del mese settembre, lasciando così ai cittadini la possibilità di liberarsi dall’incombenza di tale pagamento. Ma le novità non finiscono qui: è stato, infatti, previsto anche uno sconto della Tari sui rifiuti per le attività commerciali e produttive più colpite.

Il Comune di Bologna ha deciso di usare 10 milioni di euro, derivanti dalla riscossione della Tari nel 2019, per scontare la tassa alle attività commerciali e produttive che sono state maggiormente colpite dal provvedimento di chiusura deciso dal governo Conte per l’emergenza coronavirus.

Nuove scadenze 2020 rette asili nidi a Bologna per coronavirus

Passando al pagamento delle rette asili nido 2020 che in tutta Italia stanno creando incertezze e polemiche per quanto riguarda i pagamenti richiesti comunque dagli asili nido privati nonostante la sospensione delle attività scolastiche, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha comunicato che Le famiglie dei bambini iscritti agli asili nido comunali non devono pagare le rette relative ai periodi di chiusura delle scuole a causa dell’emergenza coronavirus.

Ciò significa che per il mese di marzo 2020 la retta certamente non si pagherà e si attendono novità per il mese di aprile 2020, considerando che, stando a quanto confermano le ultime notizie, le scuole resteranno ancora chiuse fino al prossimo 13 aprile (e suscettibile di ulteriori proroghe).

Nuove scadenze 2020 tasse affitti a Bologna per coronavirus

Per quanto riguarda le tasse sugli affitti, Bologna non prevede al momento misure ad hoc per affitti di locali commerciali se non il credito di imposta al 60% introdotto dal Decreto Cura Italia per affitto di negozi e botteghe-

Tuttavia, essendo la città uno dei principali poli universitari di Italia con un’alta percentuale di studenti fuori sede, si pensa alla sospensione dei canoni di locazione degli studenti fuori sede per tutta la durata dell’emergenza dovuta alla diffusione del Covid-19.

A causa dell'emergenza Coronavirus la regione Emilia Romagna ha deciso anche di prorogare al 30 giugno 2020 il pagamento del bollo auto in scadenza nei mesi di marzo e aprile, senza alcun costo aggiuntivo per il pagamento in ritardo.


 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: