Nuove scadenze Tari 2020, rette asili nidi, tasse affitti a Torino per coronavirus. Proroga e date ufficiali

di Marianna Quatraro pubblicato il
Nuove scadenze Tari 2020, rette asili ni

Tari asili nidi tasse affitti Torino coronavirus

Come cambiano le date di scadenza di pagamenti tasse a Torino, proroghe e nuove date ufficiali: ultime novitÓ e chiarimenti previsti

L’emergenza coronavirus ha portato molti Comuni in Italia a sospendere e proroghe scadenze di pagameti di imposte e tasse considerando il momento di forte difficoltà economica che l'emergenza sanitaria sta provocando a molte famiglie e lavoratori. Vediamo quali sono le nuove scadenze di pagamenti a Torino per Tari sui rifiuti 2020, rette di asili nido e tasse su affitti.

Nuove scadenze Tari 2020 a Torino per coronavirus

Per sostenere famiglie e lavoratori in questo delicato momento dovuto all’emergenza coronavirus, il Comune di Torio ha deciso posticipare il pagamento dell’imposta sui rifiuti Tari 2020 oltre metà maggio per negozi ed attività produttive.

L’amministrazione di Torino ha, inoltre, deciso di:

  • sospendere il pagamento delle prime due rate dell'acconto Tari per le utenze domestiche in scadenza 30 aprile e 29 maggio;
  • sospendere il pagamento delle rate in scadenza tra l'8 marzo ed il 31 maggio per contribuenti in difficoltà nel rispettare i piani rateali in corso a causa dell'emergenza;
  • non applicare sanzioni, interessi e oneri aggiuntivi ai versamenti effettuati oltre le scadenze.

Nuove scadenze 2020 rette asili nidi a Torino per coronavirus

Per quanto riguarda il pagamento delle rette mensili per gli asili nido, il Comune di Torino a causa della emergenza coronavirus che ha portato alla sospensione delle attività scolastiche con chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido, ha deciso di non prevede il pagamento delle rette dovute per tutto il periodo di chiusura delle scuola.

Per gli asili nido comunali e cooperativi non si paga per il servizio no usufruito dalle famiglie, ma precisiamo che gli asili nido privati decidono in piena autonomia come regolarsi per il pagamento delle rette. Per i privati, infatti, non è ancora chiaro come possano sostentarsi perché in caso di sospensione della retta subirebbero pesanti squilibri di bilancio.

Il Comune ha anche annunciato il rimborso per le famiglie che hanno pagato l’intera somma annuale della rette per la frequenza degli asili nido per tutto il periodo di chiusura delle scuole e in cui i cittadini non hanno, dunque, potuto usufruire dei servizi scolastici della città.

Nuove scadenze 2020 tasse affitti a Torino

A Torino l’amministrazione ha stabilito novità anche per le tasse sugli affitti ma solo di locali commerciali. Stando, infatti, a quanto riportano le ultime notizie, a causa dell’emergenza coronavirus, chi ha in affitto un locale di un attività commerciale, come reso noto da Fiaip Torino (Federazione italiana agenti immobiliari professionali), può proporre un accordo al proprietario per la riduzione temporanea del canone.

Si tratterebbe in questo caso di una variazione pro tempore prevista dalla normativa, la cui registrazione all’Agenzia delle Entrate è gratuita e per cui non è previsto il pagamento di alcuna imposta e non di fare un nuovo contratto con eventuale perdita dei benefici della cedolare secca per i contratti stipulati nel 2019. La procedura può essere eseguita dal proprietario che decide di accettare l’accordo con l’inquilino. In ogni caso, per qualsiasi informazione si può scrivere a info@torino.fiaip.it.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: