Pagamento fatture 2020 con la cambiale digitale. Come funziona

di Marianna Quatraro pubblicato il
Pagamento fatture 2020 con la cambiale d

Pagamento fatture 2020 cambiale digitale Come funziona

Cosa prevede la nuova cambiale digitale per il pagamento delle fatture 2020: novità in Legge di Bilancio e criteri per validità cambiale digitale

La Legge di Bilancio 2020 introduce la nuova cambiale digitale per il pagamento delle fatture 2020: si tratta di una novità che, stando a quanto confermano le ultime notizie, servirà per pagare le fatture commerciali e sostenere l’autofinanziamento tra imprese. Come funziona la cambiale digitale per il pagamento delle fatture 2020?

Come sarà la cambiale digitale per pagamento fatture 2020

La cambiale digitale, al via nel 2020 e per cui si attende il decreto attuativo del Mef, sarà un titolo di credito in forma dematerializzata da emettere o girare solo per il pagamento di fatture commerciali.

La cambiale digitale da emettere, come confermano le ultime notizie, dovrà rispettare i seguenti criteri:

  • rispecchiare l’importo delle fatture da pagare, cui fare specifico riferimento;
  • avere durata in un minimo di 6 mesi;
  • sarà soggetta ad imposta di bollo;
  • potrà essere emessa anche in forma frazionata, per un importo totale non superiore a quello totale delle fatture di riferimento;
  • si potrà usare solo tra imprese;
  • dovrà contenere in maniera chiara il riferimento alla fattura o alle fatture per cui è stata emessa;
  • sarà equiparata ad una normale cambiale ordinaria.

E’, inoltre, bene precisare che nel caso di controversie il protesto per mancato pagamento si potrà avviare solo dopo 60 giorni dalla scadenza.

Imposta di bollo per pagamenti fatture con cambiale digitale 2020

La cambiale digitale 2020 per il pagamento delle fatture sarà soggetta, all’imposta di bollo proporzionale del 12 per mille come previsto per le cambiali ordinarie.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: