Pensioni di cittadinanza invalidi e disabili 2019 come funzionano in decreto pensioni ufficiale

Cosa prevede il reddito di cittadinanza per invalidi e disabili: requisiti e misure per chi assiste disabili. Regole da conoscere

Pensioni di cittadinanza invalidi e disa

Reddito cittadinanza disabili fuzionamento decreto ufficiale

Si prepara finalmente a debuttare il reddito di cittadinanza come misura di auto e sostegno per chi è costretto a vivere in condizioni di forti difficoltà economica. Ampio capitolo in merito è riservato a invalidi e disabili. Vediamo insieme cosa riserva il reddito di cittadinanza per invalidi e disabili.

Reddito di cittadinanza per invalidi e disabili: regole e cosa è previsto

Come confermano le ultime notizie, anche i disabili appartenenti nuclei familiari in condizioni economiche difficili possono beneficiare del reddito di cittadinanza, a condizione di soddisfare i requisiti normalmente richiesti per l’accesso al beneficio.
Anche nel caso di invalidi e disabili, i requisiti per accedere al reddito di cittadinanza sono:

  1. essere cittadini italiani o cittadini di uno Stato membro UE, o stranieri con regolare permesso di soggiorno;
  2. essere residenti in Italia, in via continuativa, da almeno 10 anni;
  3. avere un Isee inferiore a 9.360 euro;
  4. avere un reddito familiare massimo di 6mila euro, che può arrivare a 9.360 euro se il nucleo familiare vive in affitto.
  5. avere un patrimonio immobiliare, oltre un’eventuale casa di proprietà, massimo di 30mila euro;
  6. avere un patrimonio mobiliare inferiore a 6mila euro, limite che aumenta di 2mila euro per ogni componente familiare successivo al primo  e fino ad un massimo di 10.000mila; di mille euro per ogni figlio successivo al primo.

In quest’ultimo caso, nel caso di nuclei familiari con un disabile il limite sale a 5mila euro.
A differenza di cittadini non affetti da handicap, i disabili per avere accesso al reddito di cittadinanza non sono obbligati a sottoscrivere il patto per il lavoro e il patto per l’inclusione sociale, e ad accettare un’offerta di lavoro lontano da casa. Inoltre, se il loro nucleo familiare decade dal reddito di cittadinanza, si può presentare una nuova domanda dopo sei mesi se sussitono i requisiti per beneficiare del reddito di cittadinanza. 

Reddito di cittadinanza per invalidi: è cumulabile con altre prestazioni

Stando a quanto riportano le ultime notizie, può richiedere il reddito di cittadinanza anche un invalido che percepisce già un trattamento dall’Inps legato all’invalidità, come la pensione d’invalidità civile o l’assegno di accompagnamento, sempre a condizione che sussistano le condizioni per ricevere il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza 2019: cosa è previsto per chi assiste disabili

Così come per invalidi e disabili, anche chi li assiste per percepire il reddito di cittadinanza non è obbligato ad osservare gli obblighi previsti dal reddito di cittadinanza, vale a dire iscriversi ai Centri per l’impiego per la ricerca attiva di una nuova occupazione, frequentare corsi di formazione o specializzazione professionale, impegnarsi in attività socialmente utili.


Reddito di cittadinanza e legge 104: le novità

I disabili che hanno diritto ai benefici previsti dalla Legge 104 possono avere il reddito di cittadinanza solo se rispettano anch'essi i normali requisiti richiesti. Solitamente i disabili che beneficiano della Legge 104, non hanno diritto a pensioni o ad assegni mensili, ma loro e i loro familiari godono di permessi retribuiti mensili, il congedo per chi assiste disabili, agevolazioni fiscali per l’acquisto di veicoli o di particolari dispositivi, possibilità di pensione anticipata quota 41 e Ape sociale per chi assiste un familiare portatore di handicap grave.

Da quest’anni, anche i portatori di handicap possono accedere al reddito di cittadinanza ma solo se dimostrano, come tutti gli altri cittadini, di vivere sotto la soglia di povertà. Tuttavia, a differenza degli altri cittadini, anche chi ha la legge 104 non avrà alcun obbligo da rispettare, come impegnarsi nelle attività di formazione o nella ricerca di un lavoro.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: