Proroga imposta di registro su contratto affitto 2020 quando c'è o no per coronavirus. I casi

di Marianna Quatraro pubblicato il
Proroga imposta di registro su contratto

imposta registro contratto affitto quando coronavirus casi

Si può prorogare il pagamento dell’imposta di registro 2020 per contratti di affitto ma solo in alcuni casi: quali sono e quando il pagamento è sempre dovuto

E’ possibile prorogare il pagamento dell’imposta di registro alle Entrate per contratti di affitto 2020: a chiarire la regola è stata l’Agenzia delle Entrate con una nuova circolare pubblicata il 3 aprile 2020. Vediamo quali sono i casi in cui è possibile prorogare il pagamento dell'imposta di registro su contratti di affitto.

Proroga imposta di registro su contratto affitto 2020 per coronavirus

Stando a quanto reso noto dall’Agenzia delle Entrate, è possibile prorogare il pagamento dell'imposta di registro sui contratti di affitto 2020 ma solo nel caso in cui il contribuente sceglie la sospensione del termine per la registrazione.

Chi opta, dunque, per il differimento del termine di registrazione del contratto di affitto può rinviare il pagamento dell’imposta di registro fino al prossimo 30 giugno mentre le rate delle annualità successive si pagheranno entro le scadenze previste.

Anche la proroga del pagamento dell’imposta di registro rientra tra gli adempimenti in scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020 prorogati dal Decreto Cura Italia. L’articolo 62 del Decreto Cura Italia ha, infatti, stabilito la sospensione degli adempimenti tributari in scadenza tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio al prossimo 30 giugno 2020.

La proroga del pagamento dell’imposta di registro dipende dalla scelta del contribuente di sospensione della registrazione del contratto stesso di affitto, mentre se il contribuente chiede la registrazione dei contratti allora l’imposta di registro deve essere pagata.
 
Riassumendo, dunque, non è prevista alcuna proroga di pagamento dell’imposta di registro a meno che il contribuente non chieda la sospensione della registrazione del contratto di affitto. In questo caso, tanto quanto resta sospeso il termine di registrazione del contratto, tanto viene prorogato il termine di pagamento dell’imposta di registro all’Agenzia delle Entrate.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: