Raccomandata digitale, adesso si può fare davvero tutto online. E' la fine della cartacea

Il destinatario firma sul palmare del portalettere, il giorno successivo alla consegna viene pubblicata la prova del ritiro. Il percorso è tracciato.

Raccomandata digitale, adesso si può far

Raccomandata digitale, come funziona il servizio


Addio alla raccomandata cartacea, croce e delizia sia per chi la spedisce e sia per chi la riceve. L'alternativa non è la posta elettronica certificata, che ha comunque lo stesso valore in termini legali, ma la raccomandata legale proposta dal gruppo Nexive. La partita si gioca naturalmente sulle tempistiche ed ecco che il player assicura il recapito entro 5 giorni nel 95% dei casi. E la prova di consegna è disponibile in formato digitale dal giorno successivo

Raccomandata digitale, come funziona

Il funzionamento della raccomandata digitale proposta dall'operatore privato del mercato postale nazionale, è chiaro: il destinatario firma sul palmare del portalettere, il giorno successivo alla consegna viene pubblicata la prova del ritiro ai fini di legge e nell'area web dedicata è possibile tracciare il percorso della spedizione.

I vantaggi sono presto detti: più comodità per il mittente che può scaricare dalla sua area riservata la prova di avvenuta consegna o ritiro. Maggiore facilità per i destinatari che firmano su un supporto digitale senza bisogno di registrazioni. Quindi la sicurezza le la conformità alla normativa e infine, ma non di minore importanza, la maggiore sostenibilità ambientale per via dell'eliminazione della cartolina di ritorno cartacea. Il mittente può scegliere i servizi di notifica via posta elettronica o via sms.

Disponibile anche il servizio supplementare e-volution che promette più velocità per il mittente, consegna entro 24 ore dall'acquisizione del flusso informatico e con il destinatario che riceva una email da Nexive con cui viene informato dell'invio di una raccomandata. Il ritiro avviene attraverso l'uso di codici pin univoci e la firma elettronica del destinatario.

Aumentato il numero di raccomandate ritirate

Come spiegato da Luciano Traja, amministratore delegato di Nexive, in azienda si dicono fermamente convinti che il digitale possa creare opportunità di crescita per il Paese, semplificando alcuni processi e introducendo servizi nuovi per i cittadini che migliorano la qualità della loro vita. L'obiettivo è dare un contributo concreto in questo percorso di trasformazione e guidare l'innovazione del mercato postale.

E il nuovo portafoglio raccomandate viene considerato il primo passo in questa direzione. Con i nuovi servizi, Nexive puntare ad arrivare, sommando fisico e digitale, a una quota di mercato del 15-20% rispetto al 10% attuale. Con questo strumento è aumentato il numero di raccomandate effettivamente ritirate e nel caso delle utility si registra un impatto in termini di cassa.