Rimborso mensa scolastica scuola per chiusura coronavirus. A chi spetta e di quanto

di Marianna Quatraro pubblicato il
Rimborso mensa scolastica scuola per chi

Rimborso mensa scolastica chiusura coronavirus chi quanto

Quando Ŕ possibile richiedere il rimborso per spese per mensa scolastica e importi previsti: tempi e modalitÓ per Comuni

Il Codacons lancia il monito perchè, a causa dell’emergenza coronavirus, le famiglie italiane con bimbi iscritti ad asili e scuole che usufruiscono del servizio mensa scolastica possano avere diritto a rimborso di rette scolastiche e spese sostenute per la mensa scolastica. Vediamo a chi spetta il rimborso per la mensa scolastica a causa della chiusura delle scuole per l’emergenza coronavirus e di quanto è.

Rimborso mensa scolastica scuola per chiusura coronavirus a chi spetta

Alcune regioni hanno messo a punto modalità per rimborsi di spese per mense scolastiche già pagate e di cui le famiglie non usufruiranno a causa della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il Codacons, nel frattempo, sta preparando un modulo attraverso il quale i genitori possono chiedere alle strutture scolastiche il rimborso parziale di quanto versato.

Il rimborso totale o parziale delle spese sostenute per la mensa scolastica tocca a tutti i genitori di scuola titolari dei pagamenti. Ricordiamo che generalmente le spese per la mensa scolastica rientrano tra le spese di istruzione che danno diritto ad una detrazione Irpef del 19% in dichiarazione dei redditi entro un limite di spesa di 800 euro nel 2019.

Rimborso mensa scolastica scuola per chiusura coronavirus di quanto

Il rimborso per le spese sostenute per mense scolastiche che in questo periodo di emergenza non stanno garantendo il servizio non sono di importo preciso. I singoli Comuni stanno decidendo modalità di rimborso e di quanto potrebbero essere. Il Comune di Bari e quello di Trento, per esempio, hanno predisposto il rimborso delle spese già sostenute per il servizio per il periodo di tempo in cui non si usufruisce dello stesso nelle scuole dell’infanzia provinciali.

Anche il Comune di Milano prevede rimborsi per mancato utilizzo del servizio o riduzione di quote e si possono richiedere compilando l’apposito modulo disponibile sul sito del Comune e da inviare a Milano Ristorazione. Per ulteriori informazioni per modalità, tempi e importi di rimborso per spese per la mensa scolastica è consigliabile consultare il sito istituzione dei propri Comuni di residenza nella sezione Servizi- Educazione e Infanzia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità: