Tessera sanitaria, modifiche e funzioni per 2018. Come funziona

Con le nuove funzioni introdotte è adesso possibile effettuare correzioni in relazione alle spese sanitarie da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Tessera sanitaria, modifiche e funzioni

Come accedere al sistema Tessera sanitaria


Se c'è un documento sempre più centrale per i cittadini italiani è la tessera sanitaria. Di fatto contiene anche il codice fiscale e utilizzata ogni volta che il cittadino si reca dal medico, acquista un medicinale in farmacia, prenota un esame, beneficia di una visita specialistica in ospedale o quando fruisce di cure termali. E alla luce delle nuove funzioni introdotte può adesso effettuare correzioni in relazione alle spese sanitarie da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Il cittadino può accedere ai dati di spesa sanitaria (scontrini, ricevute o fatture) inviati al Sistema TS dagli erogatori di prestazioni sanitarie, compresi quelli oggetto delle eventuali precedenti comunicazioni di opposizione rese all'Agenzia delle entrate o inserite nel portale del sistema TS. Per tutte le funzioni di ricerca è possibile l'estrazione dei dati con l'indicazione della data di visualizzazione e di estrazione. I dati visualizzati dal cittadino sono quelli esclusivamente collegati al codice fiscale del cittadino. Accesso poi ai dati di spesa integrati o rettificati dal cittadino nell'ambito della Compilazione agevolata. Si tratta dei documenti di spesa che il cittadino stesso, in qualità di contribuente dichiarante, ha immesso nella sezione apposita del 730 precompilato online.

Per questa tipologia di documenti di spesa autocertificati dal cittadino, la Consultazione di Sistema TS mostra sia le spese che il cittadino ha aggiornato riferite a se stesso sia quelle da lui inserite o rettificate per i soggetti a carico.

Cosa può fare adesso il contribuente

Con la nuova tessera sanitaria, il cittadino può allora consultare, oltre ai dati di spesa sanitaria inviati a suo nome dagli erogatori di prestazioni sanitarie, anche i dati immessi dal cittadino stesso nell'ambito della funzione Compilazione agevolata dell'applicazione online del 730 dell'Agenzia delle entrate. Semaforo verde anche per la segnalazione come impropri dei dati attestanti il pagamento della spesa sanitaria inviati dagli erogatori di prestazioni sanitarie. La segnalazione viene recapitata dal Sistema TS all'erogatore che valuta la correttezza del dato inviato e agisce in modo coerente alle risultanze, con la correzione o meno del documento di spesa. Ecco quindi la possibilità di consultare i documenti di spesa integrati o rettificati dal contribuente dichiarante nella funzione Compilazione agevolata dell'applicazione online 730-precompilato delle Entrate per sé e per i soggetti a carico.

Come accedere al sistema Tessera sanitaria

Dal punto di viste tecnico, è possibile accedere al nuovo sistema tramite la tessera sanitaria attivata e non scaduta che viene spedita a tutti i cittadini assistiti dal Servizio sanitario nazionale. Oppure con le credenziali Fisconline rilasciate dall'Agenzia delle entrate o con le credenziali Spid. Si fa presente che la tessera è strettamente personale e permette di ottenere servizi sanitari anche negli altri paesi dell'Unione europea e non solo in Italia. Viene rilasciata a tutti i cittadini che hanno diritto all'assistenza sanitaria da parte del Servizio sanitario nazionale.

Ultime Notizie