Condoleezza Rice dovrebbe incontrare Putin per distendere i rapporti Usa-Russia

La segretaria di Stato americana Condoleezza Rice è attesa oggi a Mosca per una visita di due giorni nella quale dovrebbe incontrare il presidente russo Vladimir Putin, il ministro degli esteri Serghei Lavrov e ed altri alti dirigenti politici del Pa


La segretaria di Stato americana Condoleezza Rice è attesa oggi a Mosca per una visita di due giorni nella quale dovrebbe incontrare il presidente russo Vladimir Putin, il ministro degli esteri Serghei Lavrov e ed altri alti dirigenti politici del Paese. Nell'agenda figurano il progetto americano di installare elementi dello scudo spaziale nell'Europa dell'Est, che Mosca osteggia fermamente, ed altre importanti questioni internazionali, tra cui il Kosovo.

La missione diplomatica della Rice è una delle più delicate in Russia, coincidendo con un momento di grande tensione tra Est ed Ovest, il più forte dall'arrivo di George W. Bush alla Casa Bianca nel 2001. Recentemente la Rice non ha nascosto la preoccupazione di Washington per gli sviluppi politici nello spazio ex sovietico, inclusi Georgia e Ucraina, per quelli interni russi e "la concentrazione di potere del Cremlino".

La Russia ha già ventilato la minaccia di usare il suo potere di veto al Consiglio di Sicurezza dell'ONU contro il progetto di risoluzione sullo status della provincia serba. Secondo il portavoce del ministero degli esteri russo, Mikhail Kaminin, i colloqui riguarderanno anche i problemi regionali, il trattato sulle armi convenzionali in Europa (CFE) - sul quale Putin ha già annunciato una moratoria - e le relazioni bilaterali.

Le parti, ha aggiunto Kaminin, discuteranno inoltre del "dichiarato corso americano per la cosiddetta democratizzazione di Stati sovrani ed altre questioni", tra le quali il portavoce del dipartimento di Stato Usa Sean McCormack aveva indicato l'Iran e le relazioni israelo-palestinesi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il