Al via la Rem la posta elettronica europea certificata che sostituisce la Pec nel 2023

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Al via la Rem la posta elettronica europ

Come funziona la posta elettronica Rem

La Registered electronic mail è un servizio di posta elettronica che garantisce l'invio e la ricezione di messaggi attraverso un canale protetto e sicuro.

A grandi passi verso l'addio alla Pec e alla sua sostituzione con la Rem, Registered Electronic Mail, quella che viene adesso definita la posta elettronica certificata europea. La posta elettronica è uno strumento di comunicazione ampiamente utilizzato. Le misure di sicurezza che forniscono l'autenticazione dell'origine e la prova di recapito rendono la posta elettronica una forma di comunicazione ufficiale attendibile e legalmente ammissibile.

Il servizio Rem, come esaminiamo in questo articolo, è una delle forme più comuni di consegna della corrispondenza digitale, fornita tramite fornitori di servizi autorizzati e verificati dalle autorità di regolamentazione in Italia ovvero l'Agenzia per l'Italia Digitale e l'Unione europea. Vediamo tutti i dettagli:

  • Come funziona la posta elettronica Rem che rimpiazza la Pec

  • Nuovo standard tecnologico Etsi alla base della Rem

Come funziona la posta elettronica Rem che rimpiazza la Pec

La Registered electronic mail è un servizio di posta elettronica che garantisce l'invio e la ricezione di messaggi attraverso un canale protetto e sicuro, fornendo una prova legale dell'invio e della ricezione dei messaggi stessi. La Rem è simile alla posta tradizionale, ma invece di utilizzare la posta cartacea, utilizza la posta elettronica come mezzo di trasmissione. I messaggi inviati tramite Pec sono protetti da un sistema di crittografia e autenticazione, che garantisce l'invio e la ricezione da parte del destinatario corretto.

La Rem può essere utilizzata per inviare documenti importanti e legalmente rilevanti, come ad esempio fatture, contratti, documenti fiscali, e per comunicare con la pubblica amministrazione. Per utilizzare la Rem è necessario registrarsi presso un provider accreditato dall'Agenzia per l'Italia Digitale e ottenere un indirizzo personale. Una volta registrati, gli utenti possono inviare e ricevere messaggi attraverso il proprio indirizzo Rem e ricevere una ricevuta di avvenuta consegna del messaggio.

Precisiamo quindi come non sia ancora ufficialmente definita una data di migrazione dei gestori di Pec, sebbene potrebbe subire un'accelerazione da qui alla fine dell'anno e sostituire la Pec come la conosciamo adesso. Attualmente i gestori sono:

  • Actalis

  • Aruba

  • Cedacri

  • Consiglio Nazionale del Notariato

  • Intesa

  • Infocert

  • Intesi Group

  • Irideos

  • ITnet

  • Namirial

Nuovo standard tecnologico Etsi alla base della Rem

Rem è uno standard di servizio fiduciario istituito dall'Istituto europeo per gli standard di telecomunicazione Etsi (European telecommunications standards institute). Rem è anche una norma dell'Unione europea e una delle pietre angolari della strategia per il mercato unico digitale dell'UE, attraverso il regolamento eIDAS emanato dalla Commissione europea nel 2018.

Etsi è un'organizzazione europea che si occupa di sviluppare e promuovere standard tecnologici per le telecomunicazioni. Si tratta di un'organizzazione indipendente e aperta a tutti i paesi europei, che lavora con operatori del settore, produttori, enti pubblici e altre organizzazioni. L'obiettivo è sviluppare standard tecnologici che consentano la interoperabilità tra i sistemi di telecomunicazioni di diversi paesi e di garantire la competitività del settore.