Bambini e donne perchè si ammalano meno di coronavirus. I nuovi studi

di Marianna Quatraro pubblicato il
Bambini e donne perchè si ammalano meno

Bambini donne ammalano meno coronavirus nuovi studi

Perché donne e bambini sono meno colpiti dal coronavirus: quali sono ipotesi e studi e cosa protegge queste categorie di persone

Sono giorni di grande emergenza sanitaria nel nostro Paese, fortemente colpita dalla diffusione del contagio da coronavirus che in qualche settimana ha letteralmente messo in ginocchio l’Italia. Si tratta di numeri da battaglia, come sostenuto dall’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera: i decessi complessivi nel nostro Paese a causa del coronavirus sono circa 2mila, le immagini dei carri armati che percorrono le strade di Bergamo con i feretri dei cadaveri per cui non c’è più posto nei cimiteri della città e il rimbombo delle sirene di ambulanze che in questi giorni si mischiano ed elicotteri che devono trasportare malati da Covid-19 versi altre regioni meno colpite della Lombardia fotografano una immagine tristemente e tragicamente indimenticabile del Belpaese.

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ‘urla’ a misure più stringenti di quelle già severe messe in campo al governo per tutta l’Italia ipotizzando anche uno stop della mobilità, in particolar modo del trasporto pubblico, perché gli ospedali lombardi sono allo stremo.

E nel frattempo, tra malati che si alternano nei reparti di terapia intensiva e sub intensiva, sperimentazioni di cure e l’annuncio dall’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, al via a nuovi farmaci per combattere il Covid-19, si susseguono gli studi.

E ci sono nuovi studi che spiegano perchè donne e bambini si ammalano meno di coronavirus. Quali sono i motivi?

Bambini perchè si ammalano meno di coronavirus nuovi studi

Sin dall’inizio della grande pandemia nata sotto il segno del coronavirus, diversi studi e ricerche hanno riportato e sottolineato come siano meno esposte a Covid-19 determinate categorie di persone. E stiamo parlando di bambini e donne. In merito, in realtà, non vi sono ancora esatte e puntuali evidenze scientifiche ma studi che dimostrano come bambini e donne si ammalano meo a causa del coronavirus.

Finora, infatti, è ben chiaro come i casi di Coronavirus su bambini siano stati e siano tuttora rari e i bambini che sono risultati positivi a questo nuovo e potente virus hanno generalmente superato la malattia senza troppe complicazioni o problemi che non possano derivare da una qualunque influenza.

Ciò che ci si chiede è: come mai i bambini si ammalano meno o quasi per nulla di coronavirus se questo virus è tanto potente? La risposta è presto detta: i numeri dell’epidemia finora mostrano che i bambini sembrano protetti in modo naturale da questo nuovo coronavirus, il che significa, come spiegato dal professor Alfredo Guarino, docente ordinario di Pediatria all’Università Federico II di Napoli, che potrebbero non avere alcuni recettori che portano a sviluppare la malattia, così come accade per altri virus, il che però non li rende del tutto immuni dalla malattia.

Per altri studiosi, medici e ricercatori, il fatto che i bambini si ammalino meno per coronavirus o che riescano a superare la malattia senza mostrare i sintomi più gravi che essa produce, come grossa fatica respiratoria, dipende dal fatto che avendo per loro natura un sistema immunitario che deve ancora del tutto formarsi contro ogni nuovo virus, non riconosce il Covid-19 come letale ma come ‘novità’ nei confronti del quale sviluppare nuovi anticorpi, esattamente come potrebbe accadere con altre malattie allo stesso modo importanti per i bambini come varicella o morbillo.

Da un altro studio codotto in Cina su oltre 2mila bambini affetti da coronavirus è emerso come el 6% dei casi la malattia è risultata molto grave ma curata, mentre nella maggior parte dei casi i sintomi sono stati molto molto lievi.

Ci teniamo a precisare che, benchè non vi siano casi accertati di bambini che si sono gravemente ammalati a causa del coronavirus e nonostante diversi studi dimostrino come gli stessi bimbi sono ben in grado di reagire al virus, è sempre bene tenerli sotto controllo e non sottovalutare mai sintomi di febbre e tosse.

Donne perchè si ammalano meno di coronavirus nuovi studi

Così come i bambini anche le donne si ammalano meno di coronavirus. Stando a quanto riportano gli ultimi dati dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS), le percentuali di mortalità causata dal coronavirus si attestano sul 7,2% per gli uomini e sul 4,1% per le donne, divario che aumenta ancora se si considerano uomini e donne tra i 70 e i 79 anni, per cui la letalità maschile sfiora l’8% contro il 2% di quella delle donne.

Il motivo per cui il Covid-19 colpirebbe più gli uomini delle donne potrebbe essere del tutto ormonale. Ma in realtà sono diverse le ipotesi in ballo.

Guido Bertolini, epidemiologo dell'Istituto Mario Negri di Bergamo, una eccellenza italiana nel mondo, ha spiegato che gli ormoni femmili, gli estrogeni, rispetto agli adrogeni dell'uomo, che sono in grado di creare naturali resistenze contro diverse patologie, come quelle cardiovascolari, potrebbero rappresentare un 'punto di forza' contro il coronavirus, motivo per il quale molte donne, anche anziane, che si sono ammalate di coronavirus sono guarite senza troppe complicazioni.

Secondo Antonio Rebuzzi, direttore della Terapia Intensiva cardiologica del Policlio Gemelli di Roma, i soggetti più esposti al contagio da coronavirus sono, oltre gli anziani:

  • diabetici;
  • ipertesi;
  • coloro che soffrono di aritmie cardiache.

Sono queste le patologie che espongono maggiormente a contagio e malattia da Covid-19 e di cui soffrono, stando a dati e percentuali, più gli uomini che le donne, motivo per il quale il vodi-19 colpirebbe più il sesso maschile di quello femminile.