Carta identità 2020 scaduta, proroga per coronavirus. Nuove date, entro quando si devono rifare

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Carta identità 2020 scaduta, proroga per

Coronavirus, proroga carta identità 2020 scaduta

Con l'entrata in vigore del decreto Cura Italia, viene prorogata la validità dei documenti di riconoscimento scaduti o in scadenza sono proroga. Tutti i dettagli.

Se il decreto Cura Italia ha previsto un numero così elevato di articoli è proprio per via dei tantissimi aspetti normativi in questo periodo di emergenza straordinaria per via della diffusione del coronavirus.

Il quadro è estremamente chiaro: il Paese è bloccato e solo i servizi essenziali sono aperti. Per capirci, sono aperti supermercati e farmacie, sono operativi ospedali e forze dell'ordine, sono chiusi gli uffici pubblici e privati. Di conseguenza tutte quelle pratiche amministrative lasciate in sospeso così come tutti gli appuntamenti sono saltati.

Anche quelli per il rinnovo dei documenti di riconoscimento e in particolare la carta di identità. La strada seguita dal governo per fronteggiare l'emergenza e limitare i disagi ai cittadini, per il poco che è possibile, è di prorogare la validità dei documenti, anche se sono scaduti.

In pratica, nel caso di un controllo delle forze dell'ordine o per qualunque ragione per cui è necessario indicare le proprie generalità così come da carta di identità, non si fa riferimento alla data di scadenza. Vediamo nel dettaglio in questo articolo

  • Coronavirus, proroga carta identità 2020 scaduta
  • Nuove date carta identità 2020, c'è anche un limite

Coronavirus, proroga carta identità 2020 scaduta

Con l'entrata in vigore del decreto Cura Italia, viene prorogata la validità dei documenti di riconoscimento scaduti o in scadenza sono proroga.

Più precisamente, come indicato nel decreto governativi, quelli rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore delle nuove disposizioni è prorogata al 31 agosto 2020.

Facciamo presente come le disposizioni siano già in vigore essendo il decreto stato pubblicato in una edizione straordinaria della Gazzetta Ufficiale.

L'esecutivo fa riferimento al decreto del presidente della Repubblica contenente il "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa" per comprendere quali documenti sono oggetto delle nuove disposizione.

Si tratta in prima battuta della carta d'identità e di ogni altro documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione competente dello Stato italiano o di altri Stati, con la finalità prevalente di dimostrare l'identità personale del suo titolare.

Nuove date carta identità 2020, c'è anche un limite

Non solo viene citata la carta di identità da rinnovare, ma più in generale ogni documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri Stati, che consenta l'identificazione personale del titolare.

Medesima proroga al 31 agosto 2020 anche per il documento analogo alla carta d'identità elettronica rilasciato dal comune fino al compimento del 15esimo anno di età. Infine, facciamo presente del mantenimento di un limite: la validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.