Cioccolato richiamato dalla vendita. Marca, lotti e rischi per la salute

A dare l'annuncio del ritiro delle tavolette di cioccolato 'Bretzel al latte' dal mercato è stata la Coop su segnalazione di alcuni clienti.

Cioccolato richiamato dalla vendita. Mar

Tavolette di cioccolato ritirate dal mercato

Questa volta di mezzo è finito uno dei prodotti di cui in pochi riescono a fare meno, il cioccolato. A sparire dagli scaffali dei supermercati sono le tavolette Lindt "Bretzel al latte". Il ritiro si è reso necessario per va della presenza di piccoli pezzi di plastica che, se ingeriti, sarebbero pericolosi per la salute. E ci sono due ragioni per cui il livello di allarme è piuttosto elevato.

Innanzitutto perché i pezzi possono essere talmente piccoli da non essere visti e quindi da essere ingoiati con facilità. In seconda battuta, i principali consumatori sono i bambini che, men di tutti, sono quelli che più facilità e voracità ingeriscono gli alimenti più golosi.

Tavolette di cioccolato ritirate dal mercato

A dare l'annuncio del ritiro delle tavolette di cioccolato "Bretzel al latte" dal mercato è stata la Coop Svizzera su segnalazione di alcuni clienti. Lindt si è immediatamente attivata e a oggi è difficile trovare questo prodotto sugli scaffali. A norma di regolamento, il prodotto è venduto solo in Svizzera e non dovrebbe essere disponibile in Italia.

Utilizziamo il condizionale perché il dubbio è inevitabile quando c'è di mezzo la salute e occorre prestare sempre la massima attenzione. In ogni caso, non tutte le tavolette di cioccolato Lindt "Bretzel al latte" sono finite sotto osservazione perché la denuncia della possibile presenza di plastica è limitata ad alcuni lotti ben precisi.

Più precisamente, l'articolo coinvolto dal richiamo è la tavoletta di cioccolato da 100 grammi, facilmente identificabile da due numeri: quello di lotto L2979 q quello relativo all'articolo, il 6.315.752 che identifica la confezione multipla da 5 pezzi per 100 grammi ciascuno. Altra indicazione utile per identificare il prodotto incriminato è la data di scadenza o comunque il termine minimo di conservazione.

Stando a quanto riportato sulla confezione è il 31 gennaio 2020. Coop Svizzera sta diffondendo la notizia del richiamo delle tavolette di cioccolato con tutti gli strumenti a disposizione, inclusi i profili di social network. E per facilitare l'individuazione del prodotto ritirato ha anche affiancato la pubblicazione della foto.

Cosa fare in caso di acquisto?

La primissima cosa da fare in caso di acquisto della tavoletta di cioccolato di marca Lindt "Bretzel al latte" è naturalmente quella di non consumarla. Non è affatto detto che siano presenti pezzi di plastica che proverrebbero da un macchinario usato per il confezionamento, ma l'eventualità è concreta e non occorre evidentemente prendere alcun rischio. La seconda cosa è restituire le confezione nei negozi dove è stata comprata per la sostituzione con un altro prodotto alimentare in vendita oppure con il rimborso integrale della spesa sostenuta.

Ultime Notizie