Coca Cola al Caffè senza zucchero, ecco Coca-Cola Plus Coffee. Ecco come è

Arriva la nuova Coca Cola al caffè, la bevanda della prossima estate. Com’è fatta e gusto. Piacerà ai tanti fan della Coca Cola

Coca Cola al Caffè senza zucchero, ecco

Coca Cola Plus Coffee Ecco novita


Pronta ad arrivare sul mercato la nuova Coca Cola al caffè: è stata battezzata Coca Cola Plus Coffee, nuova bevanda capace di combinare il gusto della Coca Cola classica con quella del caffè. Ma quale sarà il risultato di questa combinazione in termini di gusti?

Coca Cola al Caffè: in arrivo sul mercato

Stando a quanto riportano le ultime notizie, il lancio della nuova Coca Cola al caffè sarebbe in programma in Australia all’inizio della prossima stagione estiva, seguendo l’esempio di Coca Cola Ginger, introdotta lo scorso anno. Stando a quanto comunicato dalla multinazionale americana, la nuova Coca Cola al caffè avrebbe il classico sapore di Coca Cola, ma con in più l’aroma del caffè e un retrogusto di caramello. Come sarà?

Coca Cola al caffè: cosa contiene

La nuova Coca-Cola Plus Coffee, ideale come bevanda da consumare nel tardo pomeriggio, contiene 14 grammi di caffè ogni 100 ml, meno caffeina, dunque, di un normale cappuccino (43 mg.) ma più di una normale Coca Cola (9 mg.). Inoltre, la nuova bevanda non contiene zuccheri. La Coca-Cola Plus Coffee è disponibile in lattina da 250 ml, soluzione ideale da gustare nel tempo libero o in un momento di pausa dal lavoro o dallo studio. Riuscirà la nuova invenzione di casa Coca Cola a conquistare i palati dei suoi fan?

Non è facile dare una risposta certa a questa domanda, perchè non sempre le ultime 'invenzioni' Coca Cola sono riuscite a conquistare un incredibile successo come quella della mamma delle Coca Cola. Per esempio, la Coca Ginger, lanciata già qualche tempo fa, in realtà ha ricevuto non poche critiche e non è piaciuta poi così tanto a moltissimi. Non resta, dunque, che attendere la prossima stagione per capire se la nuova Coca Cola al caffè riuscirà a riscuotere successo o si rivelerà un flop.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il