Come difendersi dai furti in casa ed evitarli. I consigli da un vero ladro

Prima di mettersi in viaggio e lasciare la propria abitazione vuota e momentaneamente abbandonata è importante sapere come difendersi dai furti e come evitarli prendendo qualche semplice precauzione

Come difendersi dai furti in casa ed evi

Non c'è niente di meglio di seguire i consigli di un ladro per difendersi dai furti a casa

L’estate sta entrando nel vivo e tra gli effetti più immediati c’è la voglia di partire per una vacanza. Mare o montagna non importa, quello che sta a cuore ai fuggitivi è di staccare dal tran tran quotidiano e dal logorio che una vita sempre più frenetica, ormai non risparmia nessuno. E, puntuale come ogni anno, quando si è in procinto di abbandonare la propria abitazione, arriva il magone. E se qualche malintenzionato topo di appartamento decidesse di ‘far visita’ proprio in questo periodo?

Domanda più che legittima visto che i furti nelle case, uno dei reati più odiosi, rappresentano ancora oggi una piaga lungi dall’essere sconfitta. Prima di mettersi in viaggio e di lasciare la propria abitazione è importante sapere dunque come difendersi dai furti in casa e come evitarli prendendo qualche semplice precauzione. E non c’è nulla di meglio che apprendere questi consigli da un vero ladro. Che sicuramente conosce in maniera molto dettagliata la faccenda.

Come difendersi dai furti in casa

In questa breve guida, che speriamo sia utile per capire come difendersi al meglio dai furti in casa in maniera efficace, troverete alcuni suggerimenti che arrivano direttamente dalla bocca di un ladro. Che, forse un preda ad una crisi di coscienza, ha rilasciato un’intervista nella quale fornisce alcuni consigli, forse poco conosciuti al grande pubblico, per difendersi dai furti di appartamento. Un reato che resta in cima alla classifica di quelli più odiosi. Perché violare un’abitazione è come appropriarsi della parte più intima delle persone.

Furti in casa? Ecco come evitarli

Siete in procinto di partire? Avete paura che la vostra assenza venga notata da qualche banda specializzata in furti in casa? Ecco allora come evitarli. Una precauzione da adottare, è quella di dotare la propria casa di impianti di sicurezza. Che non rappresenta certo una precauzione originale, ma che funge spesso da deterrente soprattutto quando i malintenzionati non sono dei super professionisti. Il calo dei costi ha reso questa soluzione praticabile anche da chi non può contare su un reddito così elevato.

I consigli di un vero ladro

Non c’è niente di meglio per difendersi da questa piaga che ascoltare i consigli di un addetto ai lavori. Chi meglio di un vero ladro può fornire consigli utili per evitare di tornare a casa, magari dopo le vacanze, e trovare la spiacevole sorpresa? Per evitare che ciò accada è possibile utilizzare alcune precauzioni. Come, per esempio, quella di lasciare una luce accesa, in modo da far credere di non aver abbandonato l’abitazione. Collegando l’impianto elettrico con un timer l’espediente può diventare ancora più credibile.

In caso di assenza prolungata si può incaricare qualche amico di ritirare la posta eventualmente arrivata. Una buona abitudine quando si parte per una vacanza è quello di divulgare il meno possibile questa notizia così da non scatenare la brama dei ladri. Se la zona esterna alla casa è libera, priva di nascondigli e di appoggi per arrampicarsi, è più difficile che i ladri si avventurino a fare un saccheggio, perché risulterebbero troppo visibili: quindi curate il giardino. All’esterno è consigliato avere delle luci esterne in punti strategici. Il buio gioca a sfavore.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il