Come fare ad avere rimborso biglietti e abbonamenti stadio per coronavirus

di Marianna Quatraro pubblicato il
Come fare ad avere rimborso biglietti e

Come avere rimborso biglietti abbonamenti stadio coronavirus

Nessun rimborso previsto per legge per biglietti e abbonamenti per partite allo stadio: cosa fare e societÓ che hanno definito risarcimenti

Campionato di calcio sospeso: si fermano Serie A e Serie B a causa dell’emergenza coronavirus. Chiudono gli stadi: appassionati di calcio e tifosi di Juventus, Inter, Milan, Lazio, Napoli, Atalanta, Roma, Fiorentina, Bologna, Udinese, Torino, Lecce, Cagliari, Parma, Spal, Sampdoria, Verona, Genoa, Sassuolo, Brescia non potranno più andare allo stadio per il momento anche se già in possesso di abbonamenti acquistati.

Partite sospese o partite a porte chiuse, in ogni caso a rimetterci sono coloro che hanno già acquistato biglietti e abbonamenti. Vediamo come chiedere e avere il rimborso di biglietti e abbonamenti stadio a causa dell’emergenza coronavirus.

Come avere rimborso biglietti e abbonamenti stadio per coronavirus

Con particolare riferimento a rimborsi per biglietti o abbonamenti per vedere partite allo stadio di Serie A o B non sono previsti.

La legge, infatti, non prevede risarcimenti per gli acquisti di biglietti per singole partite o abbonamenti ma per evitare di deludere i tifosi e a causa di una emergenza straordinaria affatto prevedibile come quella del coronavirus che ha colpito il nostro Paese e sta bloccando l’intera Italia, i singoli club stanno definendo forme di rimborso per gli acquisti già effettuati di biglietti e abbonamenti.

Stando a quanto riportano le ultime notizie, non sono al momento previsti rimborsi né per singoli biglietti né per acquisto abbonamenti dalle seguenti società di calcio:

  • Atalanta;
  • Brescia;
  • Cagliari;
  • Genoa;
  • Inter;
  • Juventus;
  • Lecce;
  • Roma;
  • Sampdoria;
  • Spal;
  • Udinese.

Nove club, invece, hanno messo a punto diverse modalità di rimborso singolarmente decisi dalle diverse società. Le squadre che hanno messo a punto forme di rimborso per biglietti o abbonamenti già acquistati sono:

  • Napoli, Bologna, Parma, Torino, Fiorentina che hanno previsto il rimborso completo;
  • Milan, che ha previsto il rimborso solo se il posticipo supera una settimana o più rispetto alla data prevista della partita;
  • Lazio, che ha previsto un biglietto in un altro settore e un’altra partita nel caso il match iniziale dovesse essere squalificato o rimandato.

Le modalità per chiedere e avere rimborso, come detto, sono differenti in base alla squadra e per avere maggiori informazioni e chiarimenti su quando e come avere l’eventuale rimborso il consiglio è di contattare l’assistenza clienti del club di interesse o consultare i relativi siti ufficiali delle squadre.